Brodo di pesce: la ricetta di Antonino Cannavacciuolo

Il brodo di pesce è un piatto tipico mediterraneo. Oggi vi presentiamo la ricetta di Antonino Cannavacciuolo.

Stampa
Brodo di pesce ricetta Cannavacciuolo

Brodo di pesce: la ricetta di Antonino Cannavacciuolo


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 4 h
  • Tempo di cottura: 4 h
  • Tempo totale: 8 h
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

Il brodo di pesce è una delle ricette più conosciute delle città di mare, di cui ogni luogo ne presenta una particolare caratteristica. Oggi vi presentiamo la versione di questo piatto rivisitata dallo Chef Antonino Cannavacciuolo.


Porzioni: 8

Ingredienti

  • Scorfano gr. 500
  • Tracina gr. 500
  • Lucerna gr. 500
  • Gallinella gr. 500
  • Grongo gr. 500
  • Seppia gr. 500
  • Calamaretti gr. 500
  • Polpi piccoli gr. 500
  • Gamberoni gr. 500
  • Cozze kg. 2
  • Vongole kg. 1
  • Arselle kg. 1
  • 1 pomodoro
  • 1 costa di sedano privato dei filamenti, lavato e ridotto in tocchetti,
  • un bicchiere e mezzo d’olio d’oliva
  • 3 spicchi d’aglio mondati e schiacciati,
  • 1 peperoncino rosso
  • ½ cipolla dorata mondata
  • Prezzemolo e un quarto spicchio d’aglio mondato,
  • Sale e pepe qb
  • Vino bianco secco due bicchieri
  • 2 di fette di pane casareccio tostato in forno e strofinato con aglio

Istruzioni

  1. Pulite da squame e intestino il pesce e i molluschi, sciacquate e tagliate ad anelli seppia e calamaretti. Sgusciate i gamberoni pulendoli per bene.
  2. In un tegame lasciate aprire i frutti di mare con aglio olio e un bicchiere di vino bianco. Coprite con un coperchio e, quando i frutti saranno aperti, sgusciateli e filtrate il brodo.
  3. In pentola grande, meglio ancora se di rame, fate soffrire aglio e cipolla in abbondante olio, aggiungete peperoncino e sedano a tocchetti, dopo qualche minuto aggiungete il pomodoro. Sfumate con un bicchiere di vino bianco e aggiustate di sale e pepe. Lasciate cuocere per una ventina di minuti.
  4. Quando il sughetto è pronto, cominciate ad inserire nel tegame il pesce seguendo questo ordine: prima il polpo intero, i calamaretti e la seppia affettati, poi tracina e lucerna. Coprite e fate cuocere dai 20 ai 30 minuti aggiungendo il brodo filtrato dei frutti di mare.
  5. Aggiungete il resto del pesce a pezzi, poi proseguire inserendo i crostacei sgusciati, lasciando da ultimi scorfano e coccio.
  6. Terminate tutte le cotture, cercare di deliscare e spinare minuziosamente il pesce. Servite in tavola con le fette di pane tostato e con una spolverata di prezzemolo. Ora la zuppa napoletana è servita.

Note

Come secondo piatto in un gustoso pranzo di pesce, oggi vi consigliamo la trota al forno con patate e rosmarino,  da lasciare l’acquolina in bocca!

Scritto da Andrea Pertile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Strudel salato con zucchine, speck e Asiago: antipasto rustico

Zucchero di canna speziato: ricetta semplice

Leggi anche
Contents.media