Funghi ripieni Bimby: come prepararli?

Funghi ripieni, cremosi e filanti.

I funghi ripieni sono un piatto autunnale estremamente gradevole, leggero e ben digeribile. Questo piatto ha una preparazione semplice ma una grande resa sul profilo estetico, e può costituire un’eccellente scelta come antipasto, contorno o un secondo leggero e poco impegnativo da accompagnare a primi più abbondanti come lasagne, cannelloni e piatti unici già molto completi.

La preparazione col Bimby è possibile e semplifica di netto le normali procedure per realizzarli, regalando così un piatto pronto ad essere gustato in circa 30 minuti fra preparazione e cottura.

La scelta del fungo ricade sullo champignon, ideale sia sul profilo del sapore che della dimensione e resistenza alla cottura finale in forno. I funghi vanno scelti rigorosamente freschi per mantenere la solidità necessaria a fare da contenitore per il ripieno.

Se possibile, all’acquisto meglio scegliere i funghi da riempire uno ad uno, in modo da poter selezionare subito quelli di dimensione adeguata e tutti molto simili. Se ne guadagnerà in presentazione finale del piatto e nella cottura regolare e uniforma di tutti i pezzi.
La ricetta è inoltre un buon piatto vegetariano, ideale anche per gli amanti dei formaggi.

Funghi ripieni Bimby

Ingredienti per 6 persone

  • 6 funghi champignon;
  • 1 carota media;
  • 80 gr di pangrattato;
  • 30 gr di Parmigiano reggiano;
  • 40 gr di scamorza;
  • prezzemolo fresco;
  • sale e pepe nero;
  • 1 spicchio aglio;
  • 30 g olio extravergine d’oliva.

Preparazione

  1. La preparazione inizia ovviamente dai funghi, che richiedono un piccolo passaggio a sé, ossia la pulizia. Il fungo va infatti liberato da tutti i residui di terra e l’uso comune di non lavarli è corretto ma solo fino a un certo punto.
  2. L’acqua tende a far perdere loro consistenza in cottura e liberare troppi liquidi, ma è essenziale alla rimozione dei residui di sporco che una salvietta asciutta o la lama di un coltellino non sempre riescono a levare.
  3. Per ovviare al problema è possibile inserire i funghi in uno scolapasta dalle maglie ampie e far scorrere dell’acqua corrente per lavarli rapidamente, senza manipolarli troppo.
  4. Anche un bagno veloce in acqua fredda dentro una ciotola può essere utile allo scopo, a patto che non restino immersi a lungo. Una volta lavati dunque si deve procedere con l’asciugatura, tamponando delicatamente con carta da cucina asciutta.
  5. Il gambo va ovviamente rimosso e tenuto da parte, in modo da tenere il cappello come barchetta, ben vuota.
  6. A questo punto si può passare ad utilizzare il Bimby. Nel boccale inserire pangrattato, formaggi, prezzemolo, sale e pepe. Far andare per 10 secondi a velocità 10, poi estrarre e mettere da parte.
  7. Nello stesso boccale, senza bisogno di risciacquare, inserire dunque aglio e olio e far soffriggere per 3 minuti a 100°C, velocità 1.
  8. Unire quindi i gambi dei funghi precedentemente messi da parte e la carota tagliata a tocchetti, proseguendo la cottura sempre a 100°C per altri 4 minuti a velocità 2.
  9. A questo punto si potrà unire il composto di pangrattato preparato inizialmente, e sarà sufficiente mescolare azionando il bimby a velocità 3 per soli 10 secondi.
  10. Il ripieno è dunque pronto, ed è possibile assaggiarne una piccola parte per verificare se sale e pepe sono al punto ideale, da qui in poi non sarà possibile correggere ulteriormente se non con una salatura dall’esterno.
  11. Prendere i cappelli lasciati prima da parte e riempirli col composto del ripieno, quindi disporli ben separati su una teglia rivestita con un foglio di carta da forno.
  12. Irrorare con un filo d’olio per condire ulteriormente. La cottura finale sarà in forno statico, a 180°C per circa 20 minuti, possibilmente con una forno preriscaldato.
  13. Nel caso in cui si usi un forno ventilato è bene far scendere la temperatura di 10°C e controllare attentamente la cottura per assicurarsi che i funghi non si asciughino troppo.
  14. Servire rigorosamente caldi e filanti: rendono il meglio di loro infatti solo a questa temperatura.
Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quinoa in padella: ecco come prepararla

Crepes ripiene di carne: un piatto unico sostanzioso

Leggi anche
Contents.media