Quinoa in padella: ecco come prepararla

Quinoa, ottima per piatti dolci e salati.

La quinoa è una pianta proveniente dal Sud America, molto digeribile (per questo è ideale sia per adulti sia per bambini) e ricca di minerali e principi nutritivi. Dal sapore molto particolare e facile da cucinare in tantissimi modi, si adatta perfettamente a innumerevoli ricette e metodi di cottura differenti.

Inoltre ha un basso potere calorico per cui è perfetta anche per chi sta seguendo una dieta dimagrante o vuole semplicemente stare attento alla linea. E’ un alimento naturalmente privo di glutine perciò si sposa anche nell’alimentazione delle persone affette dal morbo celiaco.

Come cucinare la quinoa in padella

Per cucinare la quinoa in padella è sufficiente seguire delle piccole istruzioni e dei suggerimenti pratici e il risultato è più che assicurato, anche se non si è delle grandi esperte ai fornelli.

La fase più importante è quella della tostatura del seme che deve essere eseguita con attenzione prima dell’aggiunta del liquido. Per farlo è sufficiente mettere sul fondo di una padella antiaderente un filo di olio (circa un cucchiaino per ogni tazza di quinoa), farlo scaldare perfettamente e solo ora aggiungere i chicchi.

A piacimento si può fare anche un classico soffritto di carota, sedano e cipolla. Aggiunta la quinoa, si deve mescolare in continuazione per farla tostare su fiamma medio-alta, facendo attenzione però che non si bruci.

A questo punto, sempre a fiamma viva, si aggiunge una tazza e mezza di acqua per ogni tazza di quinoa e si fa consumare tutto il liquido. La quinoa deve risultare praticamente asciutta. Se la si vuole utilizzare per piatti dolci si aggiunge altra acqua fino a coprire i semi, si abbassa la fiamma e si cucina per altri 20 minuti.

Poi si spegne e si lascia riposare il tutto con il coperchio prima di utilizzarla.

Se invece è destinata alla preparazione di piatti salati, si può sostituire a piacimento la seconda acqua di cottura con del brodo vegetale, ma la procedura di cottura e i tempi non cambiano. A questo punto è cotta e pronta per uno dei tantissimi usi possibili.

Ricette con la quinoa in padella

La quinoa precedentemente cotta in padella può diventare un ottimo ingrediente per la preparazione di tantissime ricette diverse, dolci o salate e per tutte le stagioni e le occasioni.

Innanzitutto si possono realizzare delle gustose polpette: si fanno bollire delle patate e le si schiaccia con uno schiacciapatate. Si aggiungono alla quinoa cotta insieme a un uovo, del formaggio grattugiato, sale, pepe e aromi a piacere.

Si formano delle polpette che vengono poi infarinate o passate nel pane grattugiato. Le polpette possono essere cotte al forno o fritte. Nelle calde giornate estive è perfetta anche per la realizzazione di insalate fredde che possono essere condite a piacimento che verdure fresche e croccanti o lessate al vapore, olive, tonno, uova sode, sottaceti, cubetti di formaggio o prosciutto.

Un gusto particolare lo dà anche un velo di pesto. In questo modo diventa un vero e proprio piatto unico. Nelle ricette dolci, la quinoa è ancora poco conosciuta dalla maggior parte delle persone, ma permette di realizzare delle torte dolcissime e gustosissime, adatte per ogni momento della giornata.

Buonissima e apprezzata anche dai bambini è la torta con le albicocche, semplicissima da preparare. E’ sufficiente unire i diversi ingredienti (uova, zucchero, burro fuso o in alternativa olio di semi per una versione light, farina e farina di grano saraceno, latte, quinoa, lievito e albicocche tagliate a fettine)Si cucina in forno a 180 gradi per circa 25 minuti.

Oltre che con le albicocche, la si può preparare con tantissimi altri tipi di frutta di stagione. Per iniziare la giornata, invece, può essere utilizzata per preparare dei golosi pancakes da spalmare con della crema di nocciola, della marmellata o del miele.

Anche i biscotti sono buonissimi, realizzabili anche senza uova e senza latte (quest’ultimo può essere sostituito con del succo di frutta o una spremuta, in modo tale da dare anche un tocco di colore).

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Crepes light: sfiziose e leggere

Funghi ripieni Bimby: come prepararli?

Leggi anche
Contents.media