Jalebi: la ricetta originale delle golose frittelle indiane

La ricetta tradizionale dei deliziosi jalebi indiani: delle frittelline dolci di pastella glassate con sciroppo, ideali da gustare ancora calde.

Stampa
jalebi ricetta

Jalebi: la ricetta originale delle golose frittelle indiane


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 50 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Vegetariana

Descrizione

I jalebi sono delle golose frittelline indiane di pastella, glassate con sciroppo di zucchero e aromatizzate al cardamomo. Questi invitanti dolcetti fritti si contraddistinguono per la particolare forma a spirale, che si ottiene facilmente utilizzando una sac à poche a beccuccio sottile.


Ingredienti

Per la pastella:

  • 130 g di farina 00;
  • 1 l di acqua calda;
  • 1 cucchiaio di maizena;
  • 1 cucchiaio di yogurt bianco;
  • 1 cucchiaino di olio di semi;
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci;
  • 1 pizzico di cardamomo.

Per la glassa:

  • 240 g di acqua;
  • 200 g di zucchero;
  • 1 cucchiaino di succo di limone;
  • 1 pizzico di cardamomo;
  • 1 pizzico di zafferano.

Istruzioni

  1. Mescolate la farina 00 con la maizena, il lievito e il cardamomo, dopodiché incorporate a filo d’acqua calda e lavorate la pastella con una frusta affinché non si formino grumi.
  2. Unite alla pastella un cucchiaino di olio e lo yogurt bianco, mescolate nuovamente e coprite la ciotola con della pellicola, dopodiché riponetela all’interno di un contenitore più ampio e riempitelo in parte con acqua tiepida.
  3. Lasciate fermentare la pastella per 30 minuti, trasferitela all’interno di una sac à poche dotata di beccuccio sottile e scaldate abbondante olio di arachidi a 170°.
  4. Intanto preparate anche lo sciroppo per glassare le frittelle. Versate l’acqua all’interno di un pentolino e unite sia lo zucchero che lo zafferano.
  5. Cuocete lo sciroppo a fuoco dolce, fin quando non raggiunge una temperatura di 95°. Toglietelo dal fuoco e unite subito sia il succo di limone che il cardamomo.
  6. Iniziate a friggere i jalebi, creando con la sac à poche delle frittelline a forma di spirale direttamente nell’olio caldo. Scolatele non appena risultano dorate in superficie e glassatele subito con lo sciroppo.

Note

Se amate la cucina indiana potete provare anche la tradizionale pakora da servire come antipasto e il samosa di verdure.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tiramisù, ricette varie e accattivanti per ogni palato

Plumcake marmorizzato: ricetta golosa per la colazione

Leggi anche
Contents.media