Notizie.it logo

Cinque modi per fare gli spiedini

Come preparare gli spiedini in cinque modi diversi

Cucinare gli spiedini: ecco cinque suggerimenti

Gli spiedini sono un piatto molto gustoso e fresco, costituito da svariati ingredienti infilati in lunghi stuzzicadenti da cucina, che possono essere preparati in tanti modi differenti:

  • Con la carne
  • Con le verdure
  • Con il pollo
  • Con il pesce
  • Misti.

Vediamo meglio come fare gli spiedini in questi cinque modi, per dare qualche idea in più in cucina.

Per gli spiedini di carne, ad esempio, si può usare quella di vitello o quella di maiale; nel secondo caso in particolare, è possibile alternare bocconcini di prosciutto e salsicce, inserendo fra gli uni e gli altri del peperone crudo.

Gli spiedini di verdure sono un’ottima alternativa per i vegetariani ed i vegani e si preparano con zucchine, peperoni gialli e rossi, melenzane, funghi e pomodori, sempre tagliati a pezzi, a cui è possibile aggiungere anche delle ciliegine di mozzarella.

Gli spiedini a base di pollo, invece, sono fatti con del petto di pollo tagliato a cubetti fra cui vengono inseriti diversi tipi di verdura, come le zucchine, i peperoni, etc., ottimi da cuocere alla griglia.

Gli spiedini di pesce forse i più delicati e gustosi, si preparano con diverse specie (di pesce), uno di questi è il pesce spada, che viene tagliato a cubetti di circa 2 centimetri ed infilato negli appositi bastoncini da cucina, alternandovi una foglia di alloro.

Gli spiedini ottenuti vanno poi intinti in un composto di pangrattato, succo di limone, pistacchi tritati, sale e pepe ed infine cotti sulla griglia; ma oltre al pesce spada possono essere utilizzati anche gamberi, sarde, salmone o cozze.

Infine, gli spiedini misti si preparano con l’aiuto di un po’ di fantasia, magari alternando dei bocconcini di vitello al pollo, oppure provando con un mix di pesce e verdure.

© Riproduzione riservata
Leggi anche