Notizie.it logo

Come preparare la sangria

come preparare la sangria

La sangria è un’ottima bevanda spagnola, fresca e dissetante

La sangria può essere preparata anche in casa scegliendo la frutta che si preferisce, ma che sia sempre fresca

Una bevanda veramente deliziosa e dissetante, la sangria ha origini spagnole ed il suo nome deriva appunto da “sangre” che vuol dire sangue, dal suo colore rosso scuro.

Ottima da sorseggiare soprattutto nelle calde serate estive, la sangria viene preparata con vino, zucchero e frutta in modo molto semplice e veloce.

Ingredienti per la sangria

Per preparare la sangria occorrono i seguenti ingredienti:

  • 1,5 lt vino rosso

  • 0,75 lt. Gassosa

  • 1 limone

  • 2 arance

  • 2 pesche gialle

  • 2 mele

  • 50 gr. Zucchero

  • cannella

  • chiodi di garofano

  • vaniglia

Come si prepara la sangria

Prima di tutto si lavano e sbucciano e si tagliano a pezzetti le mele e le pesche per poi riporle in una ciotola, aggiungendo lo zucchero, mescolando e lasciando riposare per circa 60 minuti.

In un altro recipiente si ripongono le arance ed i limoni lavati e tagliati a fette abbastanza sottili, unendo poi la cannella, la vaniglia ed i chiodi di garofano.

A questi ultimi si aggiunge il vino e la gassosa, si mescola e si lascia insaporire per un’ora almeno; trascorso il tempo indicato, si eliminano le spezie dagli agrumi e si unisce il resto della frutta insieme al liquido da essa prodotto.

Si ripone tutto in frigorifero e lo si lascia raffreddare per un paio d’ore, perchè la sangria va servita ben fredda.

Naturalmente esistono delle varianti a questa ricetta della sangria, come la possibilità di utilizzare tipi di frutta diversi, a seconda dei gusti, ma un elemento importante è il vino, che deve essere sempre corposo.

© Riproduzione riservata
Leggi anche