Riso gohan: la ricetta orientale

Il gohan è una delle ricette base più diffuse della cucina giapponese, tanto semplice quanto fondamentale per la preparazione di innumerevoli piatti tipici, tra cui gli onigiri. Altro non è che riso bianco cotto al vapore con sola acqua, che può essere servito con il tradizionale condimento a base di alghe, il furikake, insieme a carne e pesce. La ricetta del riso gohan non ha nulla a che vedere con il nostro riso bollito, in quanto viene utilizzata poca acqua e la cottura avviene per assorbimento, cosicché i chicchi rimangano perfettamente sodi e sgranati. Vediamo subito tutti i passaggi per ottenere un ottimo gohan!

Ingredienti

  • 320 g di riso per sushi
  • q.b. acqua naturale

Informazioni

Porzioni: 4
Costo: Molto basso
Tempo di preparazione: 00:30
Tempo di cottura: 00:20
Tempo totale: 00:50
Adatto per diete: Senza glutine, con pochi Grassi, Vegana

Preparazione

  1. Occorrono soli due ingredienti per preparare il gohan: il riso e l'acqua. La quantità dell'acqua è fondamentale che sia uguale al volume del riso, per cui vi consigliamo di pesarlo e riporlo all'interno di un contenitore graduato, per facilitare la misurazione dell'acqua.
  2. Mettete il riso all'interno di un colino capiente (potete utilizzare anche un apposito lavello per cereali in chicco) e sciacquatelo accuratamente sotto l'acqua corrente, fin quando non diventa perfettamente limpida.
  3. Versate il riso all'interno di una casseruola dal fondo spesso e lasciatelo riposare per circa 30 minuti. Unite l'acqua (senza aggiungere sale) e coprite con un coperchio.
  4. Iniziate la cottura a fuoco alto e attendete che l'acqua inizi a bollire (non sollevate mai il coperchio), abbassate la fiamma e proseguite la cottura per ulteriori 10 minuti. Occorrono circa 20 minuti totali, affinché il riso assorba tutta l'acqua.
  5. Terminata la cottura, fate riposare il riso per ulteriori 10 minuti, ricordandovi di non sollevare mai il coperchio. Infine, non resta che mescolare e sgranare i chicchi con un mestolo in legno e servire il gohan ancora caldo.
Per preparare il gohan sarebbe meglio utilizzare un riso giapponese, anche se spesso le varietà tradizionali come il Koshihikari non sono facilmente reperibili in Italia, se non nei negozi di alimenti orientali e online. In alternativa, si può optare per un generico riso glutinoso per sushi, ormai commercializzato anche da noti marchi italiani, o per le varietà italiane a chicco tondo, come l'Originario, che tuttavia non daranno lo stesso risultato. Riso gohan ricetta
Scritto da Angelica Mocco
Contents.media