Notizie.it logo

Taccole al sugo con il Bimby: contorno genuino e saporito

Ricetta taccole al sugo Bimby

Le taccole al sugo sono un contorno estivo tra i più semplici, genuini e saporiti: seguite la nostra ricetta e preparatele con il Bimby!

Stampa
Ricetta taccole al sugo Bimby

Taccole al sugo con il Bimby: contorno genuino e saporito


  • Autore: Angelica Mocco
  • Tempo di prep.: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Tempo totale: 50 minuti
  • Dieta: Vegana

Descrizione

Le taccole sono un ortaggio estivo simile ai classici fagiolini, semplice da cucinare in mille modi diversi. La ricetta più semplice e conosciuta è quella delle taccole al sugo di pomodoro, con tanta cipolla e buon olio extravergine d’oliva. Un contorno facilissimo da preparare, versatile e amato da tutta la famiglia. In tavola non deve mai mancare del pane casereccio tagliato a fette, da inzuppare del delizioso sughetto: una vera e propria bontà! Le taccole sono saporite ma anche genuine, ricche di ottime proprietà nutrizionali e ipocaloriche. Insomma, niente scuse: seguite la nostra ricetta per preparare con il Bimby!


Scale

Ingredienti

  • 800 g di taccole;
  • 400 g di polpa di pomodoro;
  • 350 g di brodo vegetale;
  • 1 cipolla dorata;
  • 40 g di olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Pulite le taccole eliminando le estremità e i filamenti. dopodiché lavatele accuratamente sotto l’acqua correte e, se preferite, spezzatele a metà.
  2. Montate la cipolla, tagliatela a pezzi grossolani e versatela nel boccale del Bimby. Tritatela per 5 secondi a velocità 7.
  3. Aggiungete l’olio extravergine d’oliva e rosolate il soffritto per 3 minuti, 100° e velocità 1, dopodiché unite le taccole, la polpa di pomodoro e il brodo vegetale.
  4. Cuocete il contorno per . Al termine verificate che le taccole siano ben cotte e aggiustate di sale e pepe

Note

Se preferite potete sostituire la cipolla con uno scalogno e aggiungere al soffritto anche un ciuffo di prezzemolo fresco. Se decidete di conservare il contorno per gustarlo il giorno seguente, riponetelo all’interno di un contenitore a chiusura ermetica e riscaldatelo per alcuni minuti al microonde o in padella.

  • Categoria: Contorni
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche