Notizie.it logo

Amaranto soffiato: come si cucina, idee e consigli

Amaranto soffiato come si mangia

Avete in casa una confezione di amaranto soffiato ma non sapete come cucinarlo? Ecco alcune idee semplici e sfiziose adatte per la colazione.

Avete mai sentito parlare dell’amaranto soffiato? Si tratta di minuscoli semini simili ai classici pop-corn di mais, che potete preparare in pochi minuti a casa o acquistare nei negozi di alimenti biologici e nei supermercati più forniti. Se siete interessati a capire come si cucina l’amaranto soffiato, non perdetevi la nostra guida: tante idee e consigli.

Amaranto soffiato come si cucina

Il loro sapore delicato li rende ideali da aggiungere a ricette sia dolci che salate, per rendere più sfiziosi e nutrienti anche i piatti più semplici, come le insalate e le vellutate.

Porridge

Se non avete mai assaggiato l’amaranto soffiato, una buona idea è quella di aggiungerlo al porridge di avena da consumare a colazione. Preparate la zuppa come di consueto, facendo cuocere una porzione di 30 g di fiocchi d’avena mignon con 150 ml di latte vegetale, mescolando a fuoco dolce fin quando non diventa densa e cremosa. Dolcificate con zucchero o miele, unite 2-3 cucchiai di amaranto soffiato e guarnite con frutta fresca a piacere.

Amaranto soffiato come si mangia

Muesli

Sempre sulla scia del porridge d’avena e delle idee sfiziose per una colazione salutare e nutriente, ecco una ricetta facile e veloce per preparare il muesli in casa con l’amaranto soffiato. Non dovete far altro che tritare grossolanamente la frutta secca, mescolare tutti gli ingredienti all’interno di una ciotola e conservare la miscela all’interno di una barattolo a chiusura ermetica. Il muesli è un alimento saziante e ricco di fibre, ottimo da gustare con il latte caldo o aggiungere alla frutta fresca per rendere la macedonia più sfiziosa e invitante.

Ecco gli ingredienti che occorrono:

  • 200 g di fiocchi d’avena mignon;
  • 100 g di frutta essiccata (uvetta, banane, ribes ecc.)
  • 50 g di amaranto soffiato;
  • 50 g di riso soffiato;
  • 30 g di mandorle ;
  • 30 g di nocciole;
  • 30 g di noci;
  • 20 g di semi di zucca;
  • 20 g di semi di girasole.

Amaranto soffiato come si mangia

Barrette energetiche

Le barrette energetiche sono uno snack nutriente e stuzzicante ideale da mangiare prima o dopo una sessione di allenamento, ma anche come spuntino di metà mattina o pomeriggio. Se sono preparate in casa, ancor meglio, in quanto è possibile sbizzarrirsi con gli abbinamenti e utilizzare ingredienti genuini e di qualità, come l’amaranto soffiato.

Per preparare 6 barrette energetiche occorrono i seguenti ingredienti:

  • 50 g di fiocchi d’avena;
  • 20 g di amaranto soffiato;
  • 60 g di cioccolato fondente;
  • 1 banana da 120 g;
  • 50 g di uva sultanina;
  • 50 g di nocciole tostate;
  • 20 g di miele.
  1. Tritate con un potente mixer da cucina i fiocchi d’avena con l’uva sultanina reidratata e le nocciole tostate.
  2. Unite alla miscela l’amaranto soffiato e amalgamate il tutto con la purea di una banana frullata, il cioccolato fondente tritato e il miele.
  3. Formate con le mani delle barrette spesse 1 cm e adagiatele sopra una leccarda coperta con carta da forno. Fatele tostare nel forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, sfornatele e lasciatele raffreddare sopra una gratella prima di servitele.

Amaranto soffiato come si mangia

Yogurt

Se avete poca voglia di dedicarvi a preparazioni complesse, nulla toglie che possiate gustare l’amaranto soffiato semplicemente aggiungendolo allo yogurt. Potete utilizzare sia quello classico che quello vegetale alla soia o alle mandorle, zuccherato o al naturale, arricchito con della frutta fresca o con granella di frutta secca.

Amaranto soffiato come si mangia

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche