Anatra all’arancia: bontà natalizia

L'anatra all'arancia è un secondo piatto leggero e gustoso ideale per il pasto di Natale.

Stampa
anatra all'arancia

Anatra all’arancia: bontà natalizia


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20'
  • Tempo di cottura: 1 h 10'
  • Tempo totale: 1 h 30'
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

L’anatra all’arancia è un secondo piatto leggero e molto gustoso che solitamente si consuma per il pranzo di Natale. Si tratta di una ricetta di provenienza toscana, che oggi vi spieghiamo come preparare a casa.


Porzioni: 8

Ingredienti

  • 1,7 kg Anatra
  • 4 Arance
  • 1 Limone
  • 1 Scalogno
  • 1 bicchiere Vino bianco
  • 1 cucchiaio di Aceto di vino bianco
  • 3 cucchiai Zucchero
  • 50 g Burro
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 100 ml Liquore Curacao
  • 3 foglie Alloro
  • 1 cucchiaio Fecola
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Istruzioni

  1. Lavate ed eviscerate l’anatra privandola delle zampe, della testa e del collo, conditela con olio, sale e pepe sia all’interno che all’esterno e inseritevi all’interno le foglie di alloro.
  2. Tagliate la scorza delle arance in striscioline e fatele cuocere per 5 minuti, poi scolatele, lasciatele raffreddare e asciugare, quini filtratene il succo delle arance e del limone con un colino e fate rosolare l’anatra in tre cucchiai di burro e un po’ di olio d’oliva
  3. Bagnate l’anatra con il vino bianco e lasciate cuocere a fuoco lento per circa un’ora, aggiungendo eventualmene acqua, quini a cottura ultimata avvolgete l’anatra in un foglio di carta di alluminio.
  4. Frullate il liquido di cottura, unite il succo delle arance e del limone, un cucchiaio di zucchero, un cucchiaio d’aceto e il liquore curacao, poi cuocete il composto in un tegamino per alcuni minuti a fiamma bassa.
  5. Aggiungete il burro rimasto e la fecola, mescolando in modo che non si formino grumi, quindi in un altro tegamino dosate due cucchiai di zucchero e due cucchiai di aceto e fate cuocere a fuoco lento fino a caramellare.
  6. Ricoprite l’anatra con il caramello e decoratela con le striscioline di scorza, poi servitela in tavola tagliata a fettine con la salsa al curacao a parte.

Note

Avete voglia di un secondo piatto leggero ed equilibrato? Vi consigliamo le costolette di agnello in umido, buone e gustose.

Scritto da Andrea Pertile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Crostata di frutta secca: ricetta vegan

Muffin alla cannella vegan: dolcetti soffici e speziati

Leggi anche
Contents.media