Notizie.it logo

Barrette di quinoa e miele, per una colazione energetica

barrette di quinoa e miele

Per merenda, colazione o spuntino, le barrette di quinoa e miele sono sempre una buona idea!

Ultimamente le barrette energetiche stanno riscuotendo un enorme successo. Incluse quasi in qualsiasi tipo di dieta, possono essere usate come snack spezza fame o addirittura sostituire un pasto, quando non si ha tempo di sedersi a tavola. Ce ne sono di tutti i tipi: barrette energetiche, proteiche e peso forma. Grazie al loro alto contenuto di cereali, sono l’ideale anche per gli sportivi che richiedono energia veloce, pronta da bruciare.

In questo articolo vedremo in dettaglio i benefici delle barrette di quinoa e miele. Barrette indicate soprattutto per una colazione ricca di energia, per partire con slancio e affrontare con il sorriso la giornata fitta di impegni. Inoltre daremo una ricetta per poterle preparare a casa, ancora più sane e genuine.

Quinoa e miele: benefici degli ingredienti

La quinoa viene spesso definita un cereale, anche se in realtà appartiene alla famiglia delle chenopodiacee, come gli spinaci e le barbabietole.

Inizialmente era per lo più sconosciuta in Italia, ma negli ultimi anni è iniziata la sua importazione come un prodotto di nicchia, fino a diventare un alimento comune, presente in tutti i supermercati.

I semi di quinoa sono ricchi di proteine, sali minerali, magnesio, fosforo e potassio.

Grazie all’alto contenuto di anti-ossidanti, la quinoa è particolarmente indicata per contrastare il diabete e migliorare il metabolismo.

Inoltre i semi di quinoa sono adatti anche a chi è celiaco, perché sono privi di glutine e facilmente digeribili.

Il miele, prodotto zuccherino e naturale per eccellenza, è da sempre conosciuto ed utilizzato per le sue innumerevoli proprietà benefiche. E’ un ottimo rimedio per tosse e catarro, migliora la concentrazione, aiuta il sistema nervoso e circolatorio e regolarizza l’apparato digerente.

L’utilizzo del miele permette di evitare tutti gli zuccheri chimici, tra cui l’aspartame, non indicati per l’organismo.

Barrette di quinoa e miele: come prepararle

Ci sono innumerevoli marchi che producono barrette di quinoa e miele, da quelle ipocaloriche senza zuccheri aggiunti, a quelle arricchite con mandorle, nocciole e gocce di cioccolato. Ecco qui la ricetta per poterle preparare a casa, e dare un tocco di genuinità allo snack.

  1. La quinoa e il miele vanno mescolati insieme in una terrina utilizzando possibilmente un cucchiaio di legno largo. Per far sì che la consistenza delle barrette non venga troppo dura, sarebbe opportuno aggiungere anche degli albumi, per amalgamare meglio gli ingredienti. A piacimento, si possono poi aggiungere tanti altri ingredienti sfiziosi, che daranno un tocco in più alla barretta. Via libera quindi a mandorle tostate, nocciole, uvetta passa, gocce di cioccolato, frutta candita e frutta disidratata.
  2. Quando il composto risulterà essere ben amalgamato, andrà steso in una terrina, facendo attenzione a non fare uno strato troppo spesso.
  3. Dopo aver ricoperto la terrina con della carta da forno, senza toccare il composto sottostante, scaldare a 170° per circa 15 minuti.
  4. Terminata la cottura, lasciare raffreddare il tutto a temperatura ambiente, senza mettere in frigo. A questo punto è possibile tagliare il composto ottenuto creando le barrette rettangolari. Oppure, perché no, creando le forme più fantasiose.

In meno di mezz’ora ecco pronte delle ottime barrette alla quinoa e miele, che possono essere comodamente conservate in frigo o a temperatura ambiente per diversi giorni, e gustare a colazione, e come snack veloce durante tutto l’arco della giornata.

© Riproduzione riservata
Leggi anche