Brownies proteici: ecco la ricetta leggerissima

I brownies proteici sono dolcetti sani da preparare in pochi minuti con prodotti di qualità e avendo la certezza di mangiare un prodotto genuino.

I brownies sono dei dolci semplicissimi da preparare che devono il loro nome al colore marroncino che li caratterizza. La ricetta tradizionale si deve a Bertha Palmer, una donna d’affari di Chicago che, nel 1893, chiese a un pasticcere di realizzare un dolce con una consistenza tale da poter essere gustato tenendolo in mano e senza sporcarsi.

Tipici, dunque, della cucina americana di fine Ottocento, i brownies si presentano come dei morbidi biscotti di forma quadrata fatti con farina, cioccolata di prima qualità come ad esempio quella del marchio Venchi https://it.venchi.com/root/cioccolato/cioccolato-fondente/5637163347.c, uova, burro e zucchero. La presenza del burro li rende un po’ grassi e poco genuini; per questo abbiamo deciso di proporvi qui la variante molto più leggera e nutriente, priva di burro.

I brownies proteici sono dei dolcetti davvero sani che potrete preparare a casa vostra in pochi minuti utilizzando solo prodotti di qualità e avendo la certezza di mangiare un prodotto genuino.

Ecco come si preparano.

Ingredienti per i brownies proteici

  • 3 albumi d’uovo, preferibilmente bio
  • 80 g di cioccolato fondente
  • 20 g di miele biologico
  • 125 g di farina di riso

Preparazione

La prima operazione da compiere per preparare i brownies proteici consiste nel montare a neve ben ferma i tre albumi d’uovo.

Fatto questo, mettete gli albumi da parte e ponete il cioccolato fondente spezzettato in un contenitore, quindi scioglietelo a bagnomaria.

Ora setacciate la farina e, dopo averla posta in una ciotola capiente, formate un cratere al centro e versatevi dentro il cioccolato fondente fuso e il miele. Amalgamate bene i tre ingredienti prima di iniziare a unire, poco alla volta, gli albumi montati a neve.

A mano a mano che aggiungete l’albume, lavorate il composto con un cucchiaio in metallo, mescolando dal basso verso l’alto, così da evitare che si smonti.

Quando avrete ottenuto un composto dalla consistenza corposa e privo di grumi, potrete versarlo in una teglia foderata con carta forno.

Come cuocere i brownies proteici

La cottura dei brownies proteici può essere fatta o nel forno tradizionale oppure nella friggitrice ad aria, la quale garantisce una cottura ottimale e leggera.

Se decidete di utilizzare il forno tradizionale, preriscaldatelo a 180°, quindi infornate il dolce e lasciatelo cuocere per circa 20 minuti.

Nel caso in cui vogliate sperimentare la cottura in friggitrice ad aria, ponete la teglia sul ripiano oppure nel cestello, a seconda del modello di cui disponete, e lasciate cuocere per 40 minuti a 160°.

La cottura potrà dirsi terminata in entrambi i casi quando si formerà una leggera crosticina sulla superficie e, infilzando il dolce con uno stecchino, quest’ultimo risulterà asciutto.

Come terminare la preparazione dei brownies proteici

Terminata la cottura, lasciate raffreddare il dolce, quindi toglietelo dalla teglia e ponetelo su un vassoio. Tagliatelo in tanti quadratini regolari della dimensione che preferite e gustatelo con un bicchiere di latte di riso o del gelato di soia bio.

Qualche consiglio in più

Per rendere i brownies proteici ancora più sani e gustosi, aggiungete all’impasto delle nocciole a pezzetti o altra frutta secca.

Scritto da alice sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Placinta: ricetta con formaggio tipica della cucina rumena e moldava

Biscotti girasole: deliziosi pasticcini di frolla allo zafferano

Leggi anche
Contents.media