Notizie.it logo

Come utilizzare la senape in cucina

Cosa preparare con la senape

I vari utilizzi della senape in cucina

La senape è una salsa dal gusto speziato particolare utilizzata in cucina per preparare tanti piatti diversi e molto gustosi, che viene ricavata dai semi dell’omonima pianta, a loro volta impastati con altri ingredienti, quali l’aceto, vino, birra.

Si adopera la senape anche quale condimento per le patate fritte, i wustel, la carne cotta alla griglia, il pesce e così via e ne esistono di diversi tipi, anche se quella più comune è la senape bianca dal colore bianco – giallastro.

In cucina questa salsa trova la sua collocazione migliore per la preparazione di bolliti, salumi, salsicce, sottaceti e pietanze a base di selvaggina oppure accostata ad alcuni formaggi aciduli, anche se è particolarmente apprezzata nei sandwich di vari tipi.

La senape, inoltre, rappresenta anche uno degli ingredienti per preparare la nota salsa vinaigrette, ottima per condire le insalate ed in cucina è possibile utilizzare anche la senape in polvere o in grani.

Un esempio di ricetta da preparare con la senape è il tacchino alla senape, per la quale vengono utilizzati i seguenti ingredienti:

  • 600 gr.

    fesa di tacchino

  • Vino bianco secco
  • 3 cucchiai di senape
  • 1 tazzina brodo
  • 1 cipolla piccola
  • 1 spicchio aglio
  • Prezzemolo
  • Olio
  • Sale e pepe.

Dopo aver battuto la fesa di tacchino, scaldare olio e burro, unire la cipolla e l’aglio tritati e farli rosolare, poi aggiungere la carne, facendola dorare per circa 10 minuti. Salare e pepare, versare il vino facendo evaporare, coprire e cuocere per 15 minuti. Aggiungere, infine, la senape sciolta nel brodo alla fesa di tacchino, unire il prezzemolo tritato e lasciare insaporire per qualche minuto.

© Riproduzione riservata
Leggi anche