Notizie.it logo

Fichi secchi al forno con mandorle: la ricetta completa

fichi secchi al forno con mandorle

I fichi secchi al forno con mandorle non sono solo buoni, sono ricchi di ottime proprietà nutrizionali.

I fichi secchi al forno con mandorle sono un’ottima ricetta che permette di arricchire il sapore di dolci e dessert. Perfetti da gustare come merenda o spuntino, ricchi di gusto e proprietà nutrizionali.

Fichi secchi al forno con mandorle: ricetta

Di seguito verrà esposta, passo dopo passo, la modalità di preparazione di questa splendida ricetta: i fichi secchi preparati al forno con mandorle, per deliziarsi in compagnia di amici e parenti.

Ingredienti e accorgimenti utili

Gli ingredienti necessari per preparare un kg di fichi al forno sono i seguenti:

  • fichi secchi, 1 kg;
  • mandorle (150 grammi circa);
  • scorza di uno o due limoni grattugiati;
  • foglie di alloro;
  • chiodi di garofano (q.b).

Si tratta di una ricetta di lieve difficoltà, che consente di preparare una dispensa di fichi per 10 persone, e la cui preparazione è di circa 20 minuti.

  • Tempi di cottura al forno: 15 minuti;
  • Kcal per porzione: 280 circa.

Preparazione e conservazione

Per preparare la ricetta si consiglia di usare dei fichi molto maturi, l’importante che siano saldi.

  1. Come prima cosa è necessario lavarli accuratamente e tagliarli a metà, facendo attenzione a non sfaldarli e a non togliere la buccia (i fichi dovranno essere cotti interamente).
  2. Successivamente è necessario disporli su una padella o all’interno di un contenitore in alluminio, in modo da farli essiccare al sole per qualche giorno.

    Vanno rigirati su loro stessi almeno 2/3 volte al giorno facendo attenzione a ritirarli prima della sera, per evitare che il processo di essiccamento s’interrompa a causa dell’umidità.

  3. Quando i fichi appaiono abbastanza bruni è possibile ritirarli e farcirli con le mandorle, durante questa fase è dunque sufficiente inserire una mandorla all’interno di ogni singolo fico (le mandole possono essere usate secche o essiccate precedentemente al forno, a 180°).
  4. Dopo aver condito i fichi con le mandorle è sufficiente unire alla ricetta un po’ di buccia di limone tritato, e infine i chiodi di garofano (questi ultimi possono anche essere evitati, soprattutto se non si amano i sapori molto forti).
  5. A questo punto basta riporli nel forno e cuocerli per 15 minuti circa, ad una temperatura di 180°.
  6. Quando i fichi saranno pronti è necessario attenderne il raffreddamento, per almeno 30/40 minuti, successivamente è possibile porli all’interno di un barattolo di vetro, insieme alle foglie di alloro (si consiglia di alternarli ai fichi, creando degli strati).
  7. La ricetta così preparata può essere gustata dopo circa 30 giorni, conservando i barattoli all’interno di una dispensa fresca e asciutta.

fichi secchi

Proprietà e valori nutrizionali

Sebbene si tratti una ricetta nata per soddisfare il palato, e che può essere usata per insaporire e arricchire il gusto di una grande varietà di pietanze (si sposano perfettamente anche con i secondi piatti), i fichi secchi possono essere consumati anche da soli, per colazione o per merenda, sia per i grandi che per i piccoli.

Si tratta di un alimento ricco di proprietà nutrizionali (tra cui sali minerali, magnesio, vitamine del gruppo A, B e C; potassio e ferro), nonostante siano ottenuti dall’essiccazione dei frutti maturi.

Una variante della ricetta, inoltre, prevede l’impiego alternativo delle noci alle mandorle, la cui modalità di preparazione è comunque uguale, e che in base ai propri gusti personali può essere preparata semplice o con l’aggiunta di cioccolato fondente, da usare per ricoprire i fichi dopo averli cotti nel forno.

In quest’ultima variante, in particolare, la ricetta prevede l’uso di cioccolato sciolto a bagnomaria, che viene versato direttamente sui fichi e lasciato raffreddare, per gustare la ricetta quando il cioccolato si sarà completamente indurito.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche