Notizie.it logo

Fichi secchi caramellati al forno: la ricetta

fichi secchi caramellati al forno

Fichi secchi caramellati al forno: un dessert davvero goloso.

I fichi sono un frutto che caratterizza la fine dell’estate e tutto il periodo autunnale, sono ricchi di sostanze zuccherine e per questo motivo sono ottimi per tante differenti preparazioni, dall’antipasto salato al dolce. Si possono essiccare al sole, come vuole l’antica tradizione, caramellare al forno o semplicemente in padella. La ricetta è davvero molto gustosa e invitante, oltre che facile da preparare. Vediamo come preparare i fichi secchi caramellati al forno, con pochi e semplici passaggi.

Fichi secchi caramellati al forno, ricetta

Ottimi come dessert o sfiziosa merenda, i fichi secchi caramellati al forno conquisteranno il vostro palato.

La ricetta dei fichi secchi caramellati è davvero molto antica. Un tempo, bastava lasciare essiccare i frutti, appena colti, sotto al sole, durante le belle giornate. L’azione naturale del calore li faceva essiccare in maniera del tutto green, pronti per essere mangiati subito o conservati durante l’autunno e l’inverno.

È bene sottolineare che anticamente, quando non si faceva uso del frigorifero, del congelatore e dei moderni elettrodomestici più tecnologici, l’essiccazione era uno dei principali metodi di conservazione, utilizzato soprattutto nelle campagne.

Una volta essiccati, i frutti dei fichi venivano messi da parte nelle cantine, al riparo dalla luce e dall’umidità, per poi essere utilizzati durante il periodo più freddo nella realizzazione di pane e dolci fatti in casa.

Le antiche massaie si ricordano ancora che, dopo che i fichi si erano essiccati, si aprivano a metà e usciva il classico vermetto che assicurava la genuinità del frutto.

La presenza dell’insetto non faceva nessun timore e non allontanava i bambini dai frutti che venivano mangiati golosamente.
Questo ai tempi in cui non venivano utilizzati pesticidi e conservanti chimici, ma tutto era all’insegna della natura.

Ingredienti

  • 1 kg di fichi;
  • 50 gr di zucchero di canna.</li>
    Costo: basso

Porzioni: 4 persone

Preparazione

  1. Come prima cosa bisogna tagliare leggermente il picciolo superiore del fico, in modo che si apra leggermente la fessura da cui esce la linfa zuccherina.
    Basta usare una forbice o un coltellino ben affilato e applicare un piccolo taglio sulla superficie del frutto, in maniera ferma ma delicata.
  2. Una volta che tutti i fichi sono stati incisi si dispongono su una teglia foderata da carta da forno, leggermente distanziati uno dall’altro in modo che non si attacchino tra di loro.
  3. A questo punto, per accelerare il processo di caramellizzazione, si sparge lo zucchero sopra ai fichi in maniera omogenea: si consiglia di utilizzare una versione grezza e possibilmente non industriale, come quella di canna, più naturale e digeribile soprattutto nelle grandi quantità.
  4. I fichi vanno infornati per circa mezzora a 180° C, in modalità ventilata: bisogna avere l’accortezza di girare i frutti più volte su entrambi i lati, in modo che non si brucino.
  5. Una volta pronti, possono essere mangiati subito (impossibile resistere) o si può lasciarli riposare per qualche giorno all’interno di una camera buia e asciutta, coperti da un telo pulito.

La stessa ricetta si può fare con una padella antiaderente, ricordandosi sempre di girare i fichi in modo che non si brucino: per dare un tocco ancora più goloso si può fare sciogliere una noce di burro sul fondo della teglia.

fichi secchi caramellati al forno

I fichi secchi caramellati sono ottimi da soli, con il formaggio stagionato, oppure spalmati sopra al pane per una merenda genuina. Con i fichi secchi si possono anche realizzare delle ottime torte secche per la colazione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche