Funghi ripieni con tonno, sfiziosi e saporiti

Per una cena con i fiocchi, funghi ripieni con tonno.

I funghi ripieni con tonno costituiscono un ottimo antipasto ideale per ogni stagione, od un secondo leggero da accostare a primi corposi e sostanziosi a base di pesce. La loro leggerezza infatti li rende ottimi come fine pasto, capaci di sfamare senza appesantire eccessivamente.

Il sapore delicato del fungo Champignon si sposa bene con quello più deciso e marcato del tonno, regalando un piatto saporito e sfizioso. Nella scelta degli ingredienti si dovrà optare per funghi dalla consistenza più rigida, in quanto il cappello servirà da barchetta per reggere il ripieno e non dovrà dunque sfaldarsi in cottura.

Da evitare dunque rigorosamente i funghi un po’ vecchi o quelli surgelati, che non reggerebbero certo il ripieno.

Il tonno invece può essere scelto fra filetti sott’olio salati e ben saporiti, ma anche in un trancio fresco opportunamente cotto, o una scatoletta di tonno al naturale.

In ognuno di questi casi bisogna prestare estrema attenzione alla salatura del ripieno, per evitare rischi di eccessi ma anche di sapori troppo blandi, visto che già il fungo di base risulta molto delicato e insipido.

Nello scegliere i funghi è importante anche ricordare si selezionarli tutti di dimensioni il più possibile simili, sia per un fattore estetico di presentazione che per assicurarsi una cottura uniforme e nei medesimi tempi.

La realizzazione è semplice e richiede meno di 30 minuti circa fra preparazione e cottura.

Funghi ripieni con tonno

Ingredienti per 4 persone

  • 4 funghi champignon;
  • 80 grammi di tonno;
  • pangrattato;
  • 1 fettina di pane bianco;
  • 2 cucchiai di Grana;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • prezzemolo;
  • sale e pepe;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Come prepararli

  1. La prima fase essenziale e non trascurabile dev’essere la pulizia adeguata dei funghi.

    I funghi crescono nella terra e non vogliamo trasportare in tavola alcun pericoloso residuo di questo elemento. Sebbene si dica che lavare i funghi sia una pratica errata, esiste un metodo per poterlo fare senza rischio di rovinarne la consistenza o romperli. È sufficiente infatti pulirli sotto il getto dell’acqua corrente fredda, con un lavaggio rapido e maneggiandoli con molta cura, oppure inserendoli a bagno per pochi secondi in acqua fredda.

  2. Una volta lavati vanno dunque asciugati correttamente con una salvietta da cucina, tamponandoli delicatamente. I funghi vanno dunque privati dei relativi gambi e svuotati. I gambi non vanno buttati, ma anzi tagliati a tocchetti, perché diventeranno parte integrante del ripieno.
  3. In una padella versare un cucchiaio abbondante di olio extravergine d’oliva, aggiungere lo spicchio d’aglio e far rosolare insieme ai gambi dei funghi per circa 5 minuti.
  4. È possibile scegliere di inserire l‘aglio in camicia e levarlo a fine cottura oppure, se piace, sminuzzarlo e lasciarlo dunque diventare parte integrante del ripieno.
  5. A questo punto porre il tonno ben sgocciolato in un recipiente, unire solo la mollica del pane inumidita con acqua e ben strizzata, sale, pepe, prezzemolo, grana e i funghi appena cotti.
  6. Amalgamare con cura l’impasto per creare un ripieno omogeneo in tutte le sue parti. A questo punto è bene effettuare un rapido assaggio per valutare il punto di sale e pepe ed eventualmente correggere finché è possibile.
  7. Prendere quindi i cappelli dei funghi messi da parte, riempire fino in cima col ripieno e spolverare con del pan grattato.
    I funghi così riempiti vanno infine disposti in una teglia leggermente unta d’olio o foderata da un foglio di carta da forno.
  8. Dare un leggero filo d’olio anche agli stessi sulla superficie e cuocere a forno statico per 20 minuti a 200°C.
  9. In caso di forno ventilato, diminuire la temperatura di 20°C, per evitare il rischio che i funghi si asciughino troppo.
  10. Il piatto va servito possibilmente caldo, in quanto la presenza di formaggio rende l’alimento più gustoso.
Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Muffin al cioccolato senza uova, come prepararli?

Crepes senza latte: ricetta semplice e leggera

Leggi anche
Contents.media