Notizie.it logo

Passato di verdure ricetta semplice: buono e veloce da fare

passato di verdure ricetta semplice

Verdure a più non posso per nutrirci in modo salutare.

Il passato di verdure è una ricetta semplice, è un piatto adatto a ogni occasione e che non richiede particolari abilità in cucina, a patto di selezionare accuratamente gli ingredienti. Questa pietanza, molto nutriente e adatta anche ai bambini, può essere personalizzata a piacimento in base ai propri gusti e alle verdure stagionali.

Caratteristiche del passato di verdure

Cremoso e denso, proprio come quello che preparavano le nostre mamme, il passato di verdure semplice è particolarmente adatto a chi non ama gustare i minestroni ed è poco propenso ad una dieta vegetariana.

Il passato di verdure realizzato senza fronzoli, da accompagnare eventualmente con crostini tostati, è indicato per scaldare le serate invernali e come pietanza salva cena quando non si hanno tante provviste a disposizione. Consumato tiepido può essere una buona soluzione per ricaricarsi durante l’estate, in modo da ritrovare la giusta dose di vitamine e sali minerali.

La preparazione del passato di verdure, anche se per nulla complicata, comporta alcune attenzioni.

Per prima cosa è bene prediligere ortaggi freschi, che abbiano raggiunto il corretto grado di maturazione, meglio se biologici o a km zero.

Altro aspetto da non sottovalutare è il rispetto delle dosi. Eccessive carote, ad esempio, potrebbero rendere il passato fin troppo dolce. Le patate influiscono sulla cremosità. Quindi, è sempre buona regola calibrare il quantitativo corretto di verdure in modo da realizzare un passato dal gusto e dal colore intensi ed equilibrati.

Un passato di verdure preparato in maniera semplice ed autentico prevede l’aggiunta di brodo di casa. Coloro che hanno poco tempo a disposizione potranno utilizzare il dado, facendo attenzione a non eccedere con il sale. Occorre anche ricordare di non esagerare con l’acqua di cottura, già presente nelle verdure, perché ciò influisce sulla cremosità finale, rendendo il passato troppo liquido e quindi poco piacevole da gustare.

Passato di verdure ricetta semplice

Il passato di verdure è un piatto povero di grassi ma anche molto nutriente. La ricetta richiedere ingredienti economici e di facile reperibilità. Ecco cosa serve per preparare un passato per 4 persone.

Ingredienti

  • 1 cipolla;
  • 200 gr di patate;
  • 1 sedano;
  • 100 gr di piselli;
  • 350 gr di zucchine;
  • 150 gr di spinaci;
  • 2 carote;
  • 600 ml di brodo fatto in casa a temperatura ambiente;
  • olio extra vergine di oliva;
  • sale q.b.;
  • pepe q.b.

ingredienti passato di verdure

Preparazione e consigli

  1. La prima cosa da fare e mondare e spuntare tutte le verdure, tagliandole a tocchetti più o meno uguali in modo da realizzare una cottura uniforme. In una pentola con i bordi alti aggiungere la cipolla, il sedano, un filo di olio extravergine di oliva e lasciare dorare per qualche minuto a fuoco basso.
  2. A questo punto non rimane che versare tutte le verdure all’interno della pentola e coprirle con circa metà del brodo di casa, lasciando da parte gli spinaci. Proseguire la cottura a fiamma moderata per circa 30 minuti.
  3. Trascorso questo tempo aggiungere gli spinaci e proseguire la cottura per altri 10 minuti circa. Spegnere la fiamma e aggiustare di sale e pepe.
  4. Frullare le verdure fino ad ottenere un composto cremoso, omogeneo e privo di grumi. Quando il passato risulta troppo denso si può aggiungere un po’ del brodo rimasto da parte. Servire il passato di verdure ancora caldo con un filo di olio extra vergine di oliva.
  5. Per rendere il passato di verdure ancora più gustoso e saporito è possibile aggiungere una spolverata di parmigiano reggiano. Il passato rimasto può essere conservato in frigo non più di due giorni.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche