Notizie.it logo

Zucchine ripiene di riso, come prepararle

zucchine ripiene di riso

La verdura, preparata in questo modo, sarà apprezzata anche dai più piccoli.

Le zucchine ripiene di riso sono un buonissimo piatto italiano cucinato in tantissimi modi diversi. Una delle versioni più comuni di questo piatto sono le zucchine ripiene con carne macinata, ma altre versioni molto apprezzate e gustose sono quelle vegetariane, con ricotta oppure la versione light. Piatto molto semplice da preparare in pochi passi, è perfetto da mangiare in compagnia di amici, ad un buffet o semplicemente portarlo ad un picnic.

Zucchine ripiene di riso

Ingredienti per 4 persone

  • 4 zucchine medie;
  • 125 gr. di riso Carnaroli;
  • olio extravergine di oliva;
  • 1 cipolla;
  • 1 aglio;
  • 250 gr. di brodo vegetale;
  • basilico;
  • sale fino;
  • formaggio dolce;
  • passata di pomodoro;
  • pepe nero.

Preparazione

  1. Iniziare a lavare le zucchine, dopodiché tagliarle a metà e con l’aiuto di un cucchiaino o uno scavino iniziare a togliere la polpa interna, importante non buttare la polpa, servirà per la preparazione del riso. Quando si fa questa operazione bisogna stare attenti a non scavare troppo nel bordo altrimenti la zucchina si rompe e non può essere riempita.
  2. Poi prendere una pentola con acqua salata e farle bollire per circa 10 minuti in modo che si ammorbidiscano, dopo scolarle e farle asciugare su di un canovaccio a testa in giù in modo da rimuovere l’acqua interna.
  3. A questo punto si prepara il sugo, in una padella iniziare a soffriggere l’olio con l’aggiunta di uno spicchio d’aglio, poi si aggiunge il sale, la passata di pomodoro e il pepe quanto basta, far cuocere il tutto per circa 15 minuti a fuoco basso.

    Dopo di questo togliere l’aglio e spegnere il fuoco.

  4. Per la preparazione del riso, bisogna far soffriggere un po di olio con la cipolla tritata in una padella. Aggiungere il riso, il sale e la polpa delle zucchine tagliata a pezzetti. Dopo aver fatto tostare il riso, bisogna aggiungere il brodo vegetale, in modo da ricoprirlo del tutto.
  5. Quando il riso si asciuga bisogna aggiungere un cucchiaio di brodo cosi da mantenerlo sempre coperto, per avere una cottura omogenea. Far cuocere il riso per circa 15-20 minuti, in base al tipo di riso e ai tempi stabiliti.
  6. Dopo la cottura scolare il riso e sistemarlo in una scodella aggiungendo una spruzzatina di basilico fresco.
  7. A questo punto siamo pronti per la farcitura delle nostre zucchine ripiene. Prendere le zucchine pulite precedentemente e con l’aiuto di un cucchiaino iniziare a riempirle delicatamente.
  8. Prima del ripieno spargere un po di sale all’interno. Riempire la zucchina fino a metà poi aggiungere un pezzo di formaggio dolce e continuare a riempire fino all’estremità. Fare questa operazione per tutte le altre zucchine.
  9. Una volta riempite tutte le zucchine non resta che finirle di cuocere nel sugo di pomodoro preparato in precedenza. In una padella mettere il sugo e poi aggiungere le zucchine ripiene, chiudere con un coperchio e far cuocere per circa 20 minuti a fuoco medio.
  10. Dopo questo spegnere e aggiungere delle foglioline di basilico, dopodiché servire in un piatto le gustose zucchine ripiene.

Alcuni consigli

Per la preparazione di questo piatto è consigliato anche usare delle zucchine tonde, una volta tagliato il coperchio è più facile riempirle e cuocerle.

Altro suggerimento è quello di usare al posto del formaggio dolce anche il parmigiano grattugiato o anche un’altro formaggio che più piace, come caciocavallo, mozzarella, scamorza o cubetti di prosciutto.

Per chi preferisce delle zucchine vegane è possibile usare prodotti come seitan, tofu e tempeh. Anche la farcitura può essere modificata aggiungendo olive, tonno, acciughe o altro in modo da renderle ancora più buone.

Per chi ama un riso più profumato e speziato, si può aggiungere anche un cucchiaio di zafferano, cosi da renderlo molto delizioso e gradevole.

Le zucchine ripiene possono essere conservate, una volta preparate, per un massimo di due giorni in frigo, in un contenitore ben chiuso.

© Riproduzione riservata
Leggi anche