Broccoli al forno gratinati: la ricetta sfiziosa

Una gioia per il palato i broccoli al forno gratinati!

Se è vero che i broccoli costituiscono un ortaggio che è possibile reperire quasi esclusivamente a cavallo tra la stagione autunnale e quella invernale, è altrettanto vero che il suo utilizzo può rivelarsi ideale e funzionale ad una vasta e variegata gamma di ricette e di preparazioni.

Un esempio tanto semplice quanto gustoso può essere rappresentato dai broccoli gratinati al forno, antipasto in grado di far fare una bella figura a chiunque lo serva a tavola.

Come facilmente si potrebbe intuire, diverse sono le varianti possibili e che vanno da quella che prevede la presenza della besciamella a quella che invece ne è priva, da quella che contiene nella sua superficie superiore una generosa manciata di pangrattato fino ad arrivare a quella con la classica ed immancabile mozzarella.

I broccoli al forno gratinati sono un valido accompagnamento ad un secondo corposo, magari a base di carni rosse. Tale ricetta ha possibilità di essere preparata anche con largo anticipo, scaldandola poco prima che debba essere messa in tavola. Un contorno caratterizzato da un gusto unico quindi, capace di corredare i pranzi domenicali o festivi in generale. Tra i trucchetti che possono essere applicati a riguardo, voi è quello che riguarda la loro disposizione nella pirofila.

Cosa buona e giusta sarebbe infatti posizionarli in maniera il più possibile uniforme, facendo attenzione a non sovrapporli tra loro. I broccoli, ovviamente, devono essere lessati in precedenza, in acqua che bolle e per un tempo sufficiente che non supera i 10 minuti circa. Un metodo ancor più veloce prevede l’uso del forno a microonde, all’interno del quale vanno cotti avvolgendoli con una pellicola trasparente.

Broccoli al forno gratinati

Ingredienti

Per preparare dei buoni broccoli gratinati al forno, tutto ciò che serve può essere riassunto nella maniera che segue:

  • 1 broccolo romanesco;
  • 200 gr di provola;
  • 100 gr di parmigiano;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale;
  • pepe (possibilmente macinato fresco);
  • 2 cucchiai di pangrattato.

Preparazione

  1. La fase preliminare consiste nel pulire accuratamente il broccoli, effettuando un taglio sulla propria superficie inferiore e cercando di ricavarne con il minimo scarto possibile le cime.
  2. Nel frattempo, sarà possibile mettere dell’acqua a bollire in una pentola capiente, inserendo i broccoli non appena essa verrà portata a bollore.
  3. Questi vanno fatti lessare per un tempo che va dai 10 minuti fino ad arrivare ai 15. Il tutto sarà strettamente dipendente sia dai propri gusti personali, sia dalla grandezza delle cimette.
  4. Trascorso questo tempo, queste ultime potranno essere quindi scolate, lasciate raffreddare e private dell’acqua in eccesso per mezzo di un foglio di carta assorbente.
  5. I broccoli vanno quindi immessi in una ciotola capiente e conditi con un filo generoso di olio, del sale, del pepe, la metà della dose consigliata di parmigiano ed un cucchiaio di pane grattugiato.
  6. Il composto ricavato va rimestato accuratamente, aggiungendo man mano anche i 2/3 della provola, la quale andrà precedentemente ridotta in cubetti.
  7. La preparazione, possibilmente, va cotta in un’apposita pirofila, la cui funzione sarà quella di cuocere e gratinare i broccoli in modo uniforme ed ottimale. Il loro posizionamento è essenziale, senza dimenticare l’aggiunta finale di ciò che rimane sia del pangrattato che dei formaggi (provola e parmigiano).
  8. La cottura dovrà essere effettuata in un forno acceso qualche minuto prima, ad una temperatura di 190 gradi per un quarto d’ora.

I consigli

Qualche dritta utile, per un risultato finale perfetto, potrebbe essere:

  • l’utilizzo di varietà diverse dal classico broccolo romanesco, ma egualmente buone;
  • la sostituzione della provola con altri tipi di formaggi. Emmental, mozzarella, fontina ed asiago rappresentano soltanto qualche esempio;
  • un tocco di sapore in più potrebbe scaturire dall’aggiunta di qualche cubetto di speck, di prosciutto crudo di Parma, decisamente più delicato, o prosciutto cotto, che donerà al tutto una sapidità senz’altro maggiore;
  • dopo essere stati cotti, i broccoli al forno gratinati possono essere riposti in frigorifero, con proprietà essenzialmente inalterate, anche per un paio di giorni.
Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Funghi porcini in padella con pomodorini: un contorno saporito

Muffin al cioccolato senza latte: leggeri e gustosi

Leggi anche
Contents.media