Crostata di prugne gialle fresche, un dessert dolce e fragrante

Un perfetto dolce autunnale, impossibile resistere alla crostata di prugne gialle fresche.

Oggi parliamo della crostata di prugne gialle fresche, un dessert dolce e fragrante come pochi. Il suo ripieno è ricco di proprietà benefiche, oltre che gustoso e semplice da preparare. Ad arricchire il tutto, un delizioso crumble. Si tratta di una ricetta non troppo dolce dall’inebriante profumo di cannella, che si può utilizzare a colazione o per impreziosire le merende vostre o dei vostri figli.

Prima di svelare gli ingredienti, è necessario precisare che la ricetta originale della crostata di prugne gialle fresche basa la sua specialità sull’utilizzo di frutta fresca e non prevede l’uso di marmellata. Ciò non toglie che la si possa aggiungere a proprio piacimento per arricchire il ripieno o l’impasto, oppure per decorarne la crosta esterna.

Crostata di prugne gialle fresche: la ricetta

Come per tutte le crostate, la prima operazione da fare per realizzare una perfetta crostata di prugne gialle fresche è preparare la base di pasta frolla.

Siamo certi che ognuno di voi avrà una ricetta di fiducia, magari tramandata dalla nonna, ma se invece vi servisse un consiglio vi presentiamo subito la nostra versione.

Ingredienti per la pasta frolla

  • 320 gr di farina 00;
  • 2 uova intere;
  • 100 gr di zucchero;
  • 80 gr di olio di semi di girasole;
  • ½ bustina di lievito per dolci;
  • 1 scorza di mezzo limone.

Vi ricordiamo che queste dosi sono riferite ad uno stampo per dolci di grandezza media, con diametro di 26-28 cm.

Preparazione della pasta frolla

  1. Rompete le due uova intere in una ciotola abbastanza capiente, che possa accogliere tutti gli ingredienti necessari.
  2. Unite la scorza di limone grattugiata e lo zucchero. In questa fase è possibile utilizzare altri aromi, come la scorza d’arancia o la vaniglia, in sostituzione del limone.
  3. Aggiungete poi l’olio e il lievito. L’olio di semi vi consente di evitare che la pasta passi il suo tempo di posa in frigorifero e vi permette di utilizzarla subito.
  4. Infine, bisogna aggiungere la farina poco per volta e iniziare a mescolare sin dalla prima aggiunta. Per una mescolanza efficace è possibile aiutarsi con le mani.
  5. Una volta che l’impasto ha raggiunto la giusta consistenza va trasferito sul piano di lavoro. Prima però di adagiare l’impasto sulla spianatoia versate un po’ di farina sulla base, toglierà alla pasta quel senso di appiccicoso.
  6. Procedete a massaggiare con le mani la pasta frolla, aggiungendo via via della farina, fino all’ottenimento di un panetto omogeneo ed elastico.

Ingredienti e preparazione per il ripieno

  • 500 gr di prugne gialle o altre a scelta;
  • 30 gr di zucchero di canna o bianco se preferite;
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere.
  1. Dopo aver lavato, denocciolato e spezzettato le prugne, unire tutti e tre gli ingredienti in una terrina e mescolare.
  2. A questo punto bisogna stendere la pasta frolla nello stampo predestinato, precedentemente imburrato e infarinato, oppure rivestito di carta forno.
  3. Picchiettare la base adagiata nella teglia con una forchetta. Sollevare i bordi della pasta e versare in modo omogeneo il ripieno di prugne gialle, zucchero e cannella.

Ingredienti e preparazione per il Crumble

  • 100 gr di farina 00;
  • 50 gr di burro freddo non sciolto;
  • 30 gr di zucchero bianco.
  1. Versato il ripieno di prugne sulla base, mescolate velocemente questi 3 ingredienti e aggiungeteli a pezzetti su tutta la superficie della crostata, si creerà una superficie sbriciolata, croccante e sfiziosa.
  2. In alternativa, è possibile lavorare questo impasto fino all’ottenimento di una pasta da stendere e tagliare a listarelle per le classiche strisce da crostata.

Cottura Forno statico 170/180° per 35-40 minuti.

Crostata di prugne gialle fresche: un dessert dolce e fragrante dalle mille proprietà benefiche

Le prugne gialle sono meno ricche di zuccheri rispetto alle altre e si prestano benissimo alla preparazione di ricette sane, benefiche e ipocaloriche. Presentano circa 35 Kcal ogni 100 grammi e sono ricche di fibre naturali. Se mangiate regolarmente senza privarle della buccia, aiutano a risolvere eventuali problemi di transito intestinale grazie alla presenza del sorbitolo in esse contenuto. Inoltre, tutte le prugne sono ricchissime di antiossidanti e proteggono efficacemente la nostra pelle dagli agenti che ne causano l’invecchiamento. Fanno bene alle ossa, sono utilissime in menopausa e il loro consumo regolare previene persino il rischio di ictus o infarto grazie alla presenza di pigmenti e polifenoli che aiutano l’apparato cardiocircolatorio.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Teschi Halloween: tante idee per prepararli

Ricette del mese di ottobre: le nostre proposte

Leggi anche
Contents.media