Pasta ai funghi misti trifolati: ricetta autunnale

I funghi misti trifolati sono ideali sia come contorno, sia come ingrediente principale per un buon primo di pasta. Scopriamo tutti gli ingredienti e la preparazione per un piatto impeccabile.

I funghi trifolati sono un ingrediente molto gustoso che può essere sfruttato sia come contorno, sia come farcitura o condimento per altri tipi di piatti. In particolare, con i funghi trifolati è possibile condire la pasta ad esempio le penne, le tagliatelle, i pici o altre tipologie di pasta alimentare.

A tal proposito, come si fa a preparare la pasta ai funghi misti trifolati per accontentare i palati esigenti dei propri famigliari e dei propri ospiti? Ecco proposta di seguito la ricetta della pasta ai funghi misti trifolati completa d’ingredienti, passaggi e consigli per ottenere il risultato desiderato direttamente nella cucina di casa!

Pasta ai funghi misti trifolati: ingredienti

Riguardo agli ingredienti per cucinare come si deve la pasta ai funghi misti trifolati, occorre procurarsi:

  • 300 grammi di funghi di bosco commestibili a propria scelta, ad esempio i chiodini, i prataioli e i pioppini, freschi, secchi o surgelati;
  • 600 grammi di funghi porcini e 100 grammi di funghi ovoli buoni, anch’essi freschi, secchi o surgelati;
  • 3 o 4 spicchi d’aglio fresco;
  • 2 rametti di prezzemolo fresco;
  • Un bicchiere da 200 ml di olio extravergine d’oliva;
  • 2 cucchiaini di doppio concentrato di pomodoro;
  • 1/2 limone;
  • 800 grammi di pasta alimentare, ad esempio le tagliatelle;
  • Un pizzico di sale fino;
  • Una manciata di pepe;
  • Brodo vegetale q.b.

funghi ripieni con tonno

Pasta ai funghi misti trifolati: preparazione

Per ciò che riguarda i passaggi per realizzare al meglio la ricetta è necessario:

  1. Prima di tutto preparare il condimento con i funghi trifolati.
  2. A questo punto, è necessario scaldare l’olio in una padella, sbucciare e tritare gli spicchi d’aglio, farli soffriggere fino a doratura assieme ad un rametto di prezzemolo tritato e aggiungere i funghi per farli cuocere a fuoco medio per circa 5 minuti.
  3. Passati i 5 minuti, bisogna abbassare la fiamma, versare del brodo o dell’acqua calda nella pentola per cuocere i funghi in umido all’incirca per 10 minuti, avendo cura di rimestarli per bene con un cucchiaio di legno.
  4. Poi, si devono aggiungere il sale, un po’ di pepe appena macinato o secco, i 2 cucchiaini pieni di doppio concentrato di pomodoro e del succo spremuto da 1/2 limone, mescolare con cura e proseguire la cottura per altri 10 minuti rimestando ogni tanto.
  5. Una volta che i funghi sono pronti, si deve spegnere il fuoco, aggiungere l’altro rametto di prezzemolo tritato e un altro pizzico di pepe, mescolare e lasciar riposare coprendo il tutto con un coperchio.
  6. Nel frattempo, occorre far bollire dell’acqua con del sale grosso, cuocervi la pasta, scolarla quando è ancora al dente, versarla in una zuppiera, aggiungervi i funghi misti trifolati, rimestare bene e portare la pastasciutta in tavola.

tagliatelle ai funghi porcini secchi con bimby

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Polenta taragna bergamasca: ingredienti e preparazione

Polenta con farina di mais valori nutrizionali: quali sono

Leggi anche
Contents.media