Ravioli fatti in casa con ripieno di carciofi: ricetta

| |

Ravioli fatti in casa con ripieno di carciofi: light e gustosi.

Stampa
ravioli fatti in casa con ripieno di carciofi

Ravioli fatti in casa con ripieno di carciofi: ricetta


  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Tempo totale: 35 minuti
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

L’Italia è uno dei paesi più ricchi di tradizioni culinarie. I ravioli, per esempio, sono un prodotto tipico della cucina del Bel Paese. Di forma quadrata o tonda, al suo interno possono contenere vari ripieni a base di carne, pesce, verdure o formaggio, a seconda dalle tradizioni della zona specifica in cui vengono preparati. Inoltre, i ravioli possono essere successivamente conditi con sugo o altre salse.

Una ricetta tipica per sfruttare questa tipologia di pasta sono i ravioli fatti in casa con ripieno di carciofi.


Ingredienti

Per 4 persone

  • 300 grammi di farina 00;
  • 8 carciofi;
  • 3 uova;
  • 40 grammi di parmigiano grattugiato;
  • 80 grammi di formaggio spalmabile;
  • prezzemolo;
  • aglio;
  • sale;
  • 80 grammi di burro.

Istruzioni

  1. Mettere all’interno del mixer burro, prezzemolo e mezzo spicchio d’aglio e frullare il tutto fin quando non si ottiene un composto abbastanza omogeneo.
  2. Dare poi una forma rotonda e mettere in frigorifero.
  3. Nel frattempo, si può iniziare a preparare la pasta. Impastare uova, farina e sale. Dopo aver creato anche in questo caso un composto omogeneo, si deve lasciar riposare l’impasto per almeno 15 minuti.
  4. Passare ora ai carciofi. Si inizia con il pulire l’esterno, togliendo le barbe interne. Dopo, si possono lessare finché non perdono la loro caratteristica durezza e diventano morbidi.
  5. E’ il momento di creare la crema! Nel mixer bisogna frullare l’aglio, il prezzemolo rimanente e i carciofi, aggiungendo mano mano sale, pepe e i due tipi di formaggio. L’obiettivo è quello di formare una crema morbida ed omogenea.
  6. E’ ora di preparare i ravioli. Bisogna dargli la loro caratteristica forma, con uno spessore di pochi millimetri, e bisogna aggiungere al loro interno la crema di carciofi formata in precedenza.
  7. Infine, bisogna tagliare i ravioli facendo attenzione a sigillare bene i bordi, per evitare durante la cottura fuoriuscite di ripieno.
  8. Non resta che cuocere i ravioli così prodotti in acqua salata per un paio di minuti. Il consiglio è quello di servirli appena pronti, caldissimi, per gustare al meglio questa ricetta fantastica.

Note

E’ possibile creare anche una variante di carne, per gli amanti di quest’ultima. E’ necessario aggiungere al ripieno anche prosciutto cotto o speck, per un piatto completo. Si può alimentare ancor più il sapore con utilizzo di condimenti leggeri ed eventualmente di spezie.

In caso di necessità, infine, i ravioli ai carciofi possono anche essere preparati in anticipo e congelati su un vassoio. Ovviamente, non assicureranno il gusto e il sapore di come mangiarli caldi appena cotti, ma conserveranno comunque il loro gusto tipico.

ravioli di carciofi

Scrivi un commento

1000

Cannelloni al bacon: una ricetta originale

Cosa fare in cucina con i bambini: 2 ricette divertenti

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.