Notizie.it logo

Ricette primi con tartufo nero: semplici e sfiziose

ricette primi con tartufo nero

Tagliolini, ravioli e molto altro, solo a pensarci viene l'acquolina in bocca.

Aroma intenso, gusto delizioso ma allo stesso tempo marcato, il tartufo nero è un ingrediente pregiato, ottimo per realizzare pietanze capaci di conquistare anche i palati più esigenti. Ecco una selezione di ricette di primi con tartufo nero, tutti squisiti.

Ricette primi con tartufo nero

Tra i primi piatti proponiamo i ravioli fatti in casa. Possono avere un tocco in più e diventare una vera prelibatezza aggiungendo del tartufo nero.

Ravioli al tartufo nero

  • 500 gr di farina tipo 00;
  • 5 tuorli;
  • 1 uovo intero;
  • 350 gr di spinaci;
  • 250 gr di ricotta fresca;
  • parmigiano reggiano;
  • noce moscata;
  • sale;
  • olio extra vergine di oliva
  1. Disposta la farina a fontana, e aggiunto un pizzico di sale, incorporare le uova e impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo ed uniforme.
  2. Lasciare riposare l’impasto all’interno del frigorifero per almeno 30 minuti in modo da aumentarne l’elasticità.
  3. Successivamente occorre stendere l’impasto aiutandosi con un mattarello fino a raggiungere uno spessore compreso fra 3/4 mm.
  4. Tagliare dei dischi con diametro di circa 4 cm.
  5. Una volta bolliti e scolati gli spinaci, unire la ricotta, il tuorlo, un po’ di parmigiano e un pizzico di noce moscata.

    Amalgamare tutto per bene, inserire il composto in un sac a poche e riempire i dischi precedentemente ottenuti, avvolgendoli e sigillandoli delicatamente.

  6. Cuocere i ravioli in acqua bollente per 3 minuti circa, scolarli e impiattarli. Quando ancora fumanti aggiungere il tartufo nero a scaglie e un filo di olio extra vergine di oliva.

ravioli al tartufo nero

Tagliolini al tartufo nero

Semplici e facili da preparare, i tagliolini al tartufo nero sono molto indicati per pranzi in famiglia e cene speciali con i propri cari. Gli ingredienti per 4 persone sono:

  • 450 gr di tagliolini freschi;
  • 50 gr di tartufo nero;
  • 70 gr di burro;
  • 60 gr di parmigiano reggiano;
  • sale.
  1. Una volta pulito il tartufo nero, ed eliminati eventuali residui di terra con l’aiuto di uno spazzolino e di un panno, grattugiarlo per metà e metterlo in un tegame assieme al burro, ad una manciata di parmigiano reggiano e ad un pizzico di sale. Lasciare amalgamare bene il composto ottenuto.
  2. In una pentola molto capiente portare ad ebollizione l’acqua e inserire i tagliolini. Terminata la cottura, scolare i tagliolini e lasciarli mantecare nel tegame assieme il composto precedentemente ottenuto.
  3. Mescolare fino ad insaporire per bene. Impattare i tagliolini aggiungendo le scaglie di tartufo nero e il resto del parmigiano reggiano.

tagliolini al tartufo nero

Risotto alla crema di tartufo nero

Uno dei classici per eccellenza, il risotto al tartufo nero rappresenta un piatto raffinato e sempre molto apprezzato per gustare al meglio l’intensità del pregiato tubero. Il risotto si può realizzare con varietà di riso come Carnaroli, Baldo o Roma. Gli ingredienti per 4 persone sono:

  • 400 gr di riso;
  • 3 piccole cipolle;
  • 40 gr di burro;
  • 50 gr di tartufo nero;
  • 30 gr di parmigiano reggiano;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • olio extra vergine di oliva;
  • 1 zucchina;
  • 1 patata;
  • 2 carote;
  • 2 pomodori;
  • 2/3 litri circa di acqua.
  1. Preparare il brodo vegetale inserendo all’interno di una grande pentola l’acqua con le verdure montate e tagliate in maniera grossolana. Aggiungere il sale e portare ad ebollizione, lasciando cuocere circa un’ora a coperchio chiuso. Finita la cottura filtrare il brodo e lasciare riposare.
  2. All’interno di un tegame aggiungere un filo di olio extravergine di oliva, la cipolla tritata finemente e lasciare rosolare per 1 minuto.
  3. Aggiungere il riso in modo da farlo tostare per circa 3 minuti e successivamente sfumare con il vino bianco, per poi proseguire nella cottura a fuoco basso per altri 15/18 minuti.
  4. In un pentolino a parte preparare la crema con il tartufo nero grattugiato e il burro, lasciando sciogliere il tutto a fuoco basso per almeno 5 minuti. Una volta che il riso sarà pronto incorporare la crema al tartufo precedentemente ottenuta e mantecare con il parmigiano reggiano per 2 minuti.
  5. Impattare il riso cremoso e fumante decorando con scaglie sottili di tartufo nero.

risotto al tartufo nero

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche