Notizie.it logo

Risotto al tartufo nero ricette: primi piatti cremosi

come si preparano i funghi porcini secchi

Un modo ottimo per gustare il tartufo nero è sicuramente nel risotto. Associato ad altri ingredienti saporiti, come la salsiccia, renderà unico questo primo piatto.

Il tartufo nero è un ingrediente molto pregiato che aromatizza e rende più gustosi i piatti, specialmente i risotti. Esistono tanti modi di preparare il riso a base di tartufo nero. Ecco le ricette più particolari da portare in tavola per stupire i propri commensali e rendere speciale ogni occasione.

tartufo nero o bianco qual è migliore

Risotto al tartufo nero ricette

Il tartufo nero si presta a tantissime preparazioni in cucina, dai primi piatti ai secondi, fino alla pizza. Sicuramente, una delle accoppiate vincenti è riso e tartufo nero. Vediamo come poterlo preparare e alcune idee appetitose.

Risotto al tartufo nero e salsiccia

Questo piatto prevede l’abbinamento del tartufo nero con la salsiccia, per un risultato finale molto saporito e gustoso.

Facile da preparare, la ricetta per 4 persone prevede questi ingredienti:

  • 400 gr di riso tipo Roma o Baldo
  • 150 gr di salsiccia di maiale
  • 1 cipolla bianca media o 1 scalogno
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di tartufo nero
  • Parmigiano grattugiato
  • Sale
  • Pepe
  • 2 litri circa di brodo vegetale

La preparazione:

  1. Pulite e tagliate finemente la cipolla, mettetela in una padella assieme al burro e fate rosolare a fuoco molto lento per un paio di minuti.
  2. Aggiungete il riso e, completata la tostatura, bagnate con il vino, lasciate evaporare e inserite poco per volta il brodo vegetale durante tutta la cottura.
  3. In un tegame a parte fate rosolare la salsiccia precedentemente ridotta a cubetti. Quando il riso sarà quasi pronto aggiungete la salsiccia, regolate di sale e pepe.
  4. Mantecate con parmigiano e impiattate decorando con il tartufo nero, che precedentemente avrete pulito e ridotto a scaglie molto sottili.

Risotto al tartufo nero e cuori di carciofi

Questo risotto a base di tartufo nero e carciofi è un piatto insolito da portare in tavola durante i pranzi domenicali, per festeggiare una ricorrenza o per una cenetta romantica. Il gusto equilibrato non deluderà le aspettative dei più esigenti.

Gli ingredienti per 4 persone sono:

  • 400 gr di riso tipo carnaroli
  • 1 cipolla bianca
  • 50 gr di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 2 l circa di brodo di pollo
  • 80 gr di parmigiano reggiano
  • 4 carciofi
  • 50 gr di tartufo nero
  • Sale
  • Pepe

Preparazione:

  1. Lasciate soffriggere in una padella la cipolla tritata finemente assieme al burro. Aggiungete il riso, sfumate con il vino e proseguite la cottura a fuoco lento inserendo il brodo di pollo poco per volta.
  2. A parte pulite i carciofi e tagliate i cuori a fettine sottili che farete rosolare in un tegame fino a renderli croccanti.
  3. Pulite il tartufo nero con uno spazzolino ed un panno in modo da rimuovere residui di terra. Ricavatene circa 20 lamelle molto sottili e grattugiate la parte restante in una ciotolina.
  4. Quando il riso sarà quasi pronto inserite i cuori dei carciofi e il tartufo grattugiato. Mescolate lentamente e aggiustate di sale e pepe. Successivamente mantecate il tutto con il parmigiano reggiano. Servite il piatto ben caldo decorando con le lamelle sottili di tartufo nero.

Risotto al tartufo nero e crema al mascarpone

Questa volta il risotto viene impreziosito dal mix di tartufo nero e crema al mascarpone. Il gusto del tartufo nero si sposerà molto bene con la cremosità del mascarpone. Questa ricetta molto raffinata è molto facile da realizzare.

Ecco quali ingredienti servono per 4 persone:

  • 400 gr di riso carnaroli
  • 200 gr di mascarpone
  • 40 gr di tartufo nero
  • 5 filetti di acciughe
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 2 l circa di brodo vegetale
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale e pepe

Preparazione:

  1. In un tegame aggiungete un filo di olio extravergine di oliva e lasciate tostare il riso per qualche minuto. Sfumate con in vino bianco, abbassate la fiamma e proseguite la cottura aggiungendo gradualmente il brodo vegetale.
  2. Pulite il tartufo eliminando eventuali residui di terra con uno spazzolino. Tagliate il tartufo a scaglie sottilissime.
  3. In una padella a parte fate sciogliere i filetti di acciuga con un filo d’olio extra vergine di oliva, unite il mascarpone, amalgamate bene e lasciate stemperare a fuoco basso fino ad ottenere un composto cremoso.
  4. Quando il riso è quasi pronto unite la crema di mascarpone e guarnite con delle scaglie sottili di tartufo nero. Servite il patto ben caldo.

Risotto al tartufo

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche