Notizie.it logo

Strudel di mele: ricetta originale del Trentino Alto Adige

Strudel di mele ricetta originale del Trentino Alto Adige

Lo strudel di mele è un dolce delizioso e speziato, tipico del Trentino Alto Adige: vediamo come prepararlo in casa!

Lo strudel di mele è un delizioso dessert tipico del Trentino Alto Adige, preparato secondo la ricetta originale con una sottile pasta al burro ripiena con mele renette, uva sultanina e pinoli. Il suo sapore aromatico e speziato lo rende perfetto da assaporare in inverno, durante le festività natalizie e non solo. Per preparare lo strudel di mele in casa occorre tempo e manualità: non fatevi intimorire dal procedimento lungo e mettetevi subito all’opera, basterà la sua bontà a ripagarvi di ogni sforzo!

Strudel di mele ricetta originale del Trentino Alto Adige

Il dolce della tradizione trentina conquista il palato di tutti, grandi e piccini. Il suo gusto è unico e ineguagliabile.

Ingredienti

  • 160 g di farina 00;
  • 60 g di zucchero semolato;
  • 50 g di burro morbido;
  • 50 ml di acqua;
  • 1 uovo;
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole;
  • 800 g di mele renette;
  • 40 g di pinoli;
  • 50 g di uva sultanina;
  • la scorza grattugiata di un limone biologico;
  • 50 g di pangrattato;
  • q.b.

    chiodi di garofano;

  • q.b. cannella;
  • un pizzico di sale.

Strudel di mele ricetta originale del Trentino Alto Adige

Procedimento

  1. Formate una fontana con la farina setacciata sopra una spianatoia, aggiungete al centro un uovo, un cucchiaio di olio di semi di girasole, un pizzico di sale e l’acqua tiepida.
  2. Impastate gli ingredienti con le mani per almeno 15 minuti, in modo tale da ottenere un panetto morbido ed elastico, copritelo con un tovagliolo infarinato e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.
  3. Nel frattempo sbucciate le mele renette, privatele del torsolo e tagliatele a fettine sottili. Riponetele all’interno di una ciotola e amalgamatele con lo zucchero, la scorza grattugiata di un limone biologico, i pinoli e l’uva sultanina reidratata in poca acqua tiepida e ben strizzata.
  4. Aggiungete anche due chiodi di garofano e una spolverata di cannella, mescolate il tutto con un cucchiaio e fate riposare per mezz’ora. Trascorso il tempo, sciogliete una noce burro in un pentolino tostate per alcuni minuti il pangrattato.
  5. Stendete con un mattarello la pasta per creare una sfoglia rettangolare molto sottile, adagiatela sopra un tovagliolo infarinato e spennellatela con il burro fuso. Cospargetela con il pangrattato e versatevi sopra il ripieno di mele, uvetta e pinoli, distribuendolo al centro e lasciando liberi i bordi.
  6. Arrotolate la pasta su se stessa, sigillate bene le estremità e adagiate lo strudel sopra una leccarda rivestita con carta da forno. Spennellatelo la superficie con il burro fuso e fatelo cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa un’ora.
  7. Sfornatelo non appena risulta leggermente dorato, lasciatelo raffreddare e servitelo tagliato a fette.

Strudel di mele ricetta originale del Trentino Alto Adige

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche