Tisana al carciofo, la ricetta per depurarsi

Depuriamoci con la tisana di carciofo.

La tisana al carciofo è considerata un vero toccasana sotto molti aspetti.
Gli studi scientifici hanno dimostrato come aiuti a purificare in modo naturale il nostro organismo dalle tossine in eccesso e apporti anche tanti altri benefici sia al fegato che allo stomaco.

Il preparato è conosciuto e utilizzato da secoli e ancor oggi è considerato come il rimedio delle nonne. La tisana al carciofo viene consigliata a chi vuole purificarsi e acquisire sostanze nutrienti importanti.

Il carciofo, un ortaggio utilissimo

La dieta mediterranea usa tantissimo il carciofo.

L’ortaggio viene proposto in tanti modi. È protagonista di molte pietanze, come le orecchiette con la crema di carciofi e funghi o di secondi piatti come l’agnello con contorno di carciofi.

Il sapore è amaro e deciso ma una cosa spicca oltre alla prelibatezza del gusto: le proprietà naturali che li rendono uno degli ortaggi più benefici. Contiene fibre e sali minerali, ma anche vitamina C e betacarotene. Inoltre, ha antiossidanti e flavonoidi che agiscono positivamente su fegato e intestino.

Proprio grazie a queste proprietà, conosciute da molti anni, il carciofo si utilizza nella preparazione della tisana.

Tisana al carciofo, differenti versioni

Le versioni della bevanda calda depurativa a base di carciofo sono tantissime.

La prima è quella classica alle foglie di carciofo. Si tratta di una tisana forte ma anche molto amara e consigliata per chi ama i gusti forti e decisi.

La seconda versione è la tisana di carciofo e finocchio che aggiunge agli effetti classici dell’ortaggio anche un’azione diuretica, depurativa e drenante.

La tisana con le foglie di carciofo

La versione classica della tisana di carciofo è sicuramente una delle migliori per la salute anche se non è la migliore in termini di gusto visto che prevale proprio l’amaro delle foglie.

La preparazione di questa tisana è semplice e in pochi passaggi è possibile fare l’infuso.

Ingredienti

  • 15 foglie di carciofo;
  • 1/2 litro acqua calda

Preparazione

  1. Prendiamo 1 carciofo, quindi iniziamo a pulirlo mettendo da parte almeno 15 foglie;
  2. Mettiamo a scaldare mezzo litro d’acqua, poi stacchiamo non appena l’acqua arriva a bollire;
  3. Aggiungiamo le 15 foglie di carciofi all’acqua calda e facciamo bollire almeno altri 5 minuti;
  4. Filtriamola e mettiamola dentro un bicchiere o una caraffa e beviamola.

La tisana di carciofo con finocchi

Non è certo un segreto che il carciofo sia abbastanza amaro e non tutti amano un gusto tanto forte.
Fortunatamente esiste un’alternativa, ovvero usare nell’infuso il finocchio, che agisce come dolcificante naturale.

Ingredienti

  • 15 foglie di carciofo;
  • 1/2 finocchio;
  • 1/2 litro acqua calda.

Preparazione

  1. Anche in questo caso prendiamo un carciofo e puliamolo mettendo da parte 15 foglie (sia di quelle esterne che interne).
  2. Mettiamo 1/2 litro d’acqua in un pentolino portandola all’ebollizione.
  3. Aggiungiamo le foglie del carciofo e il finocchio.
  4. Filtriamo la nostra tisana dalle foglie, mettiamola in un bicchiere e beviamo.
Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Insalata di grano saraceno: ricetta per un pranzo salutare

Rimettersi in forma dopo l’estate: top 10 dei cibi consigliati

Leggi anche
Contents.media