Zucchine trifolate light: un contorno sfizioso e salutare

Zucchine trifolate, leggere e gustose, un contorno ottime sempre.

Le zucchine trifolate sono un contorno fresco e sfizioso, perfette per accompagnare secondi sia di carne che di pesce. Salutari e gustose, le zucchine sono presenti tutto l’anno nei nostri menù, rendendo questo contorno un evergreen da mettere in tavola in qualsiasi momento.

Questa ricetta, per la velocità di preparazione e la buona tenuta dei sapori, si presta per essere consumata nelle gite fuori porta, che sia un picnic o una giornata in spiaggia.

Le zucchine trifolate non prevedono un uso eccessivo di grassi, ma tuttavia l’utilizzo dell’olio può alzare l’indice delle calorie. Nella ricetta che segue, tuttavia, vedremo come facendo attenzione al condimento può essere sapientemente ridotto l’apporto calorico delle zucchine trifolate, rendendole adatte anche a chi segue le diete più rigorose.

Infine, la ricetta è completamente vegan. Vediamo dunque come preparare le zucchine trifolate light!

Zucchine trifolate light

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di zucchine;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 2 cucchiai di olio;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • Sale q.b.;
  • Pepe in grani q.b.;
  • Menta q.b.

Preparazione

  1. Innanzitutto, è necessario lavare le zucchine accuratamente. Bisogna poi spuntarle, eliminando le due estremità.
    È possibile quindi dedicarsi al taglio. La ricetta tradizionale prevede fettine sottili, realizzabili con l’aiuto della mandolina.

    Ma se si preferisce una maggiore consistenza, allora è possibile dividere a metà le zucchine, poi ulteriormente a metà e tagliare tocchetti da tre o quattro centimetri. In alternativa, si potrà optare per rondelle dello spessore di mezzo centimetro.

  2. A questo punto, versare in una casseruola due cucchiai di olio e farli insaporire con lo spicchio d’aglio e qualche grano di pepe nero. Se si gradisce il sapore determinato dell’aglio è possibile tritarlo, se invece si predilige un sapore più delicato è consigliabile lasciarlo intero ed eventualmente rimuoverlo durante la cottura.

    In questa fase è importante prestare attenzione a non bruciare l’aglio, a questo scopo, non appena l’olio sarà caldo bisognerà aggiungere le zucchine.

  3. Mantenere una fiamma vivace per qualche minuto, affinché gli ortaggi possano insaporirsi e formare una crosticina croccante che dia loro un gusto più ricco.
  4. Poi, aggiungere un piccolo mestolo di acqua e abbassare il fuoco. La cottura in tal modo sarà uniforme ma a bassissimo contenuto di grassi. Coprire con un coperchio e lasciare andare per almeno 8 minuti. Il tempo di cottura dipenderà dallo spessore delle zucchine.
  5. Se necessario, aggiungere pian piano dell’acqua. È importante che sia calda, per non abbassare la temperatura delle pietanze nella casseruola, allungando così i tempi di cottura. Incorporare quindi acqua ben calda e prolungare la cottura fino a raggiungere la consistenza desiderata: le zucchine devono essere morbide ma non devono disfarsi.
  6. Nel frattempo, preparare un trito di prezzemolo e parte della menta. La menta non è indispensabile, ma apporta un gusto più accattivante alla ricetta, mettendo l’accento su note più fresche.
  7. Aggiungere le erbe aromatiche alle zucchine. Solo a questo punto si può regolare anche di sale: nelle fasi precedenti della cottura il sale, facendo emergere l’acqua di vegetazione, ammorbidirebbe eccessivamente l’interno della zucchina.
  8. Lasciare insaporire il tutto per qualche minuto. Quindi togliere dal fuoco e impiattare. Guarnire con le foglie di menta rimasta e una spolverata di pepe nero macinato fresco.

Se si vuole aggiungere ancora più gusto, grattugiare sulle zucchine della scorza di limone biologico prima di servire. Il sapore dell’estate avvolgerà il palato!

Dopo un breve riposo, le zucchine guadagneranno ancora più sapore!
Le zucchine trifolate light possono essere conservate in frigo in un contenitore a chiusura ermetica.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Muffin al cioccolato senza burro: una ricetta semplice

Crepes senza uova, dolci e appetitose

Leggi anche
Contents.media