Besciamella leggera, come prepararla?

La salsa bianca per eccellenza, la besciamella.

La besciamella o bechamel sauce, la salsa bianca per eccellenza, è una salsa da cucina gustosa che riesce a dare un tocco in più a molti piatti diversi. Può essere utilizzata sia come condimento che come accompagnamento di particolari piatti. Riesce a tenere insieme ingredienti ed aromi in maniera gustosa.

I suoi impieghi sono innumerevoli.

E’ ideale per arricchire molte pietanze dalle classiche lasagne alla bolognese alla pasta al forno. Viene anche utilizzata come farcitura delle uova alla monachina. La besciamella accompagna benissimo piatti come timballo, cannelloni, pasta ai quattro formaggi, soufflè salati, vari flan ma è perfetta anche per verdure passate al forno, sformati di verdure e secondi piatti di carne.

E’ ottima per affogarvi le crepes, da aggiungere al ragù e per formare un saporito velo sui piatti da passare al gratin.

La ricetta classica della besciamella prevede l’utilizzo di pochi ingredienti, un tempo di cottura di soli dieci minuti e si può dire che ha come unico difetto il fatto di essere molto calorica.

Ma si può facilmente preparare una sua versione light che è meno calorica e ha meno grassi della classica besciamella ma altrettanto gustosa. La besciamella leggera è infatti ottima per preparare piatti davvero sfiziosi e saporiti tenendo sotto controllo l’apporto calorico.

Ricetta besciamella leggera

Sicuramente la besciamella fatta in casa risulta molto più gustosa di quelle preconfezionate che si vendono nei supermercati ed è anche molto facile e veloce da preparare. Per ottenere una besciamella leggera che sia morbida ed omogenea bisogna seguire attentamente i procedimenti e fare un po’di pratica.

Questa ricetta è molto meno pesante della classica e non prevede l’utilizzo di burro e olio evitando così l’utilizzo di ulteriori grassi.

Come ingredienti servono solo farina, latte parzialmente scremato, sale, pepe e noce moscata.

Le dosi degli ingredienti variano a seconda dell’utilizzo della besciamella e ovviamente dalla quantità di persone. Questa ricetta è per quattro persone, ma facendo le proporzioni la si può facilmente preparare anche per più persone ed è di sole cento calorie per porzione.

Preparazione

  1. Innanzitutto si vanno a mettere in un pentolino di piccole dimensioni 50 grammi di Farina 00 insieme a 200 millilitri di latte parzialmente scremato freddo. Prima di stemperare la farina con il latte è consigliabile setacciare la farina, in maniera tale da ottenere una salsa senza grumi.
  2. In un secondo pentolino invece si vanno a riscaldare 300 millilitri di latte. Dopodiché lo si va ad aggiungere un poco alla volta alla cremina di farina e di latte dell’altro pentolino. Adesso lo si fa cuocere a fuoco medio, facendo attenzione a non farlo bruciare. Durante la cottura occorre mescolare continuamente con una frusta fino ad ottenere un composto denso e omogeneo e dalla consistenza cremosa e vellutata
  3. .Infine bisogna aggiungere sale, pepe e noce moscata, dare un’ultima mescolata per amalgamare il tutto e lasciare poi raffreddare. Per una consistenza più o meno fluida la si può tenere qualche minuto in più o in meno sul fuoco. Nel caso in cui la besciamella leggera presenti alla fine dei grumi, la si può lavorare con il frullatore per qualche istante oppure la si può passare al setaccio.

Come variante si può realizzare la besciamella leggera anche con la maizena o con la farina integrale, ancora con grana grattugiato.

Per una besciamella leggera senza glutine si può andare a sostituire la farina 00 con la farina di riso. Per gli intolleranti al lattosio si può andare a sostituire il latte con il latte di soia o un altro latte vegetale.

La besciamella leggera può essere conservata in frigo coperta con della pellicola trasparente per massimo un paio di giorni, oppure la si può surgelare per circa un mese, ma è opportuno aggiungere del latte dopo averla scongelata, riscaldarla e lavorarla nuovamente con la frusta.

La besciamella leggera può essere preparata al momento oppure il giorno prima ma in quest’ultimo caso è opportuno riporla in un contenitore ermetico in frigo.

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Zucchine al forno gratinate: gusto e croccantezza

Ricetta guacamole coriandolo: un’alternativa sfiziosa

Leggi anche
Contents.media