Notizie.it logo

Zucchine al forno gratinate: gusto e croccantezza

zucchine al forno gratinate

Semplici e buone, le zucchine gratinate.

Le zucchine presentano notevoli benefici dal punto di vista del profilo nutrizionale: oltre ad essere a basso contenuto calorico, queste verdure sono ricche di antiossidanti e vitamine, in particolare B e C. Contengono anche una buona quantità di potassio, prezioso soprattutto per la concentrazione.

Oltre a questo biglietto da visita che le rende decisamente appetibili, anche per chi è a dieta oppure vuole alimentarsi bene, le zucchine sono forse uno degli ortaggi più versatili e in quanto tali ben si prestano ad essere una tela bianca adatta ad essere personalizzata secondo le preferenze.

Specialmente se consumate di stagione, ossia in estate, quando giardini e orti sono traboccanti di zucchine, questi ortaggi sono davvero i campioni del trasformismo in cucina, grazie in particolare ad aspetti quali gusto e consistenza. Il loro sapore a tendenza dolce, infatti, può essere esaltato da sentori più sapidi, leggermente amarognoli o freschi.

Inoltre, le zucchine si prestano a sostituire le patate nel classico piatto del gratin, che consente di ottenere un piatto altrettanto gustoso ma con un netto taglio in termini di apporto calorico.

In cucina esistono svariate versioni del gratin, da quelli più esplicitamente simili alla versione francese, a quelli più leggeri.

Questa delizia a strati con tenere zucchine saltate, formaggio in salsa cremosa, e abbondanti spolverate di pangrattato può essere realizzato in più modi. Dal classico gratin, un contorno semplice ma elegante, fino a zucchine intere scavate con ripieno di formaggio e pangrattato.

Qualsiasi sia la versione che più risponde ai tuoi gusti, questa combinazione di ingredienti ti lascia moltissima libertà d’azione: personalizza come più ti piace quest’ottimo mix. Di seguito proporremo alcune idee per servire le zucchine al forno gratinate, contorno ideale con grigliate di carne e pesce o, ancora meglio, con il salmone al forno, che può cuocere assieme alle zucchine. Insomma, si tratta di un piatto ricco e cremoso, che unisce il meglio della consistenza croccante a quella morbida ed è perfetto anche per i palati più esigenti.

Zucchine al forno gratinate, come farle

Questo piatto è costituito in maniera invariabile da alcuni ingredienti che non cambiano mai a seconda della versione:

  • le verdure, in questo caso le zucchine;
  • il formaggio;
  • panna oppure besciamella o ancora solo latte;
  • pangrattato.

Preparazione

  1. In ogni ricetta, il primo passo è saltare le zucchine in un grasso: nella versione francese è il burro, ma si possono assolutamente passare in un buon olio extravergine d’oliva, a patto magari che sia abbastanza delicato come sapore.
  2. Durante questo passaggio le zucchine devono diventare morbide, mantenendo però ben salda la forma: bisogna infatti prestare attenzione a non cuocerle troppo visto che la vera cottura avverrà in forno.
  3. Dopo che le zucchine sono cotte, vengono poste a strati in una teglia con la crema che più piace, come panna e parmigiano grattugiato: per un piatto davvero godurioso il tutto deve essere abbondante.
  4. Infine, una spolverata di pangrattato con erbe aromatiche a piacere (il timo è perfetto) e poi direttamente sotto il gratin in forno.
  5. Lasciando cuocere fino a doratura, il gratin di zucchine può essere servito ancora caldo, in attesa che i commensali facciano i loro complimenti.

Per quel che concerne la conservazione delle zucchine gratinate è importante notare che eventuali avanzi vanno riposti all’interno di un contenitore ermetico ben sigillato, che deve essere conservato in frigorifero per un periodo non superiore ai tre giorni.

Per consumare le zucchine avanzate, si consiglia di riscaldarle per circa una decina di minuti al forno oppure per qualche manciata di secondi al microonde.

In questo caso sarà fondamentale aggiungere un po’ di olio extravergine d’oliva o burro in maniera tale da non bruciare la parte superiore del gratin.

© Riproduzione riservata
Leggi anche