Notizie.it logo

Biscotti di Halloween per bambini, la ricetta semplice

biscotti di halloween per bambini

Preparare i biscotti di Halloween è il modo migliore per rendere ancora più magica questa serata!

La ricorrenza di Halloween cade il 31 ottobre, ossia la vigilia di Ogni Santi. Tutto ciò pare abbia origini celtiche, questo giorno per la comunità rappresentava la fine della stagione estiva, e con essa la conclusione dei vari raccolti. Tale festività era conosciuta con il nome Samhain. Oggi la tradizione vuole che la notte del 31 ottobre i bambini si travestano e si aggirino per le strade della città chiedendo dolcetti. Scopri come stupirli con biscotti di Halloween ad hoc.

Storia e origini di Halloween

In passato si credeva che durante la notte di Halloween tornassero sulla terra streghe, fantasmi e le anime dei defunti. La tradizione voleva che per proteggere la propria dimora bisognasse munirsi di una rapa molto grande, svuotarla e incidervi le sembianze di un demone e porvi una candela all’interno, in seguito è stata sostituita dalla zucca, ortaggio rappresentativo dell’inizio dell’autunno e più facile da reperire.

Con il passare degli anni, tutto ciò ha preso piede anche negli Stati Uniti d’America, dove tale festività seppur macabra è stata associata molto al senso ludico dei più piccoli.

Di fatti, la tradizione vuole che i bambini, la sera del 31 ottobre si travestono e bussano di porta in porta e pronunciando la classica frase in italiano: “Dolcetto o scherzetto“? Motivo per cui è opportuno organizzarsi in tempo e realizzare dei facili e gustosi dolcetti ed evitando in tal modo qualche spiacevole scherzetto!
L’importante è munirsi di tutti gli ingredienti necessari e avere tanta fantasia e il gioco è fatto!

I biscotti di Halloween per bambini

Svariate sono le tipologie tra cui scegliere, ma il consiglio è quello di puntare su quelli più spaventosi. Vi proponiamo le dita delle streghe, facili da realizzare e gustosi da mangiare.

Ingredienti

Per poter realizzare questi biscotti è necessario munirsi di:

  • 280 grammi di farina 00;
  • 100 grammi di burro;
  • 1 uovo;
  • un pizzico di sale;
  • 100 grammi di zucchero a velo;
  • una bacca di vaniglia;
  • una bustina di lievito per dolci.
  1. Prima di tutto prendete una ciotola all’interno della quale verserete il burro a temperatura ambiente, la farina, l’uovo, il sale, la vaniglia, il lievito e lo zucchero.
  2. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio, non appiccicoso e del tutto omogeneo.
  3. Cominciate ad allungare la pasta a forma di salsicciotto e formate ben 20 25 pezzetti da circa 25 grammi l’uno e tagliateli. In seguito continuate ad allungare la pasta fino ad ottenere una lunghezza di circa 10 15 cm.
  4. A questo punto realizzate la forma delle nocche delle dita che andrete a delineare con la lama di un coltello in modo delicato e leggero. Fatto ciò prendete una mandorla e poggiatela all’estremità in modo tale da sembrare una vera e propria unghia, infine pressatela ben bene sulla pasta per farla aderire.
  5. Munitevi di una teglia da forno e foderatela mediante dell’apposita carta forno e poggiate i biscottini di Halloween sopra, lasciando qualche cm di spazio tra un dolcetto e un altro. Infornate il tutto a 180 gradi per 20/25 minuti.
  6. Una volta cotti estraeteli dal forno e lasciate che si freddino. Senza ombra di dubbio potrà succedere che qualche mandorla si allontani dal dolcetto per cui sarà opportuno riattaccarlo, ma come fare? Basterà procurarsi della confettura, inzupparvi la parte della mandorla interessata direttamente all’interno e saldarla sull’unghia della strega.
  7. Una volta asciugare non vi resterà che impiattarle e servirle agli ospiti che verranno a bussare alla vostra porta la sera del 31 Ottobre!

Se intendete far spaventare i vostri piccoli potrete colorare i biscotti con un apposito colorante ad uso alimentare, o semplicemente usare della confettura alle ciliegie o alle fragole, simulando in tal modo l’effetto del sangue sulle unghia delle streghe. Inoltre, se non consumerete questi dolcetti nell’immediato, ricordate che è possibile conservarli in un’apposito contenitore di vetro per quattro massimo cinque giorni.

Beh ovviamente questo è soltanto uno degli innumerevoli dolcetti facili e veloci, che si possono realizzare in previsione di questa festività molto sentita, sopratutto dai più piccini che amano travestirsi e andare in giro casa per casa tutta la note a gustare tali ghiottonerie!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche