Cannelloni per la Vigilia di Natale: 4 ricette appetitose

Cannelloni per la vigilia di Natale: come preparare questo primo piatto il 24 dicembre.

Cannelloni ripieni, un primo piatto gustoso che si trova spesso in tavola durante la vigilia di Natale. Curiosità, ricette, idee e suggerimenti.

Formati di pasta

Cannelloni, maniche o manicotti, quale la differenza? I vari formati di pasta e le differenze di preparazione

Andando a cercare notizie riguardanti le origini dei cannelloni si evince che non c’è una regione particolare dove essi siano nati.

E’ un piatto preparato in tutta Italia in tanti modi diversi ma fondamentalmente si tratta di cilindri di pasta fresca ripieni dei più svariati ingredienti, dalle verdure alla carne al pesce. I cannelloni possono essere fatti con pasta fresca all’uovo oppure con pasta secca, e la specialità di questo piatto caldo e filante è che viene apprezzato da chiunque, grandi e piccini, ed è per questo che rende i pranzi e le cene domenicali e festive golose e invitanti.

Come realizzare i cannelloni

Per preparare questa deliziosa bontà occorrono degli ingredienti base per fare la pasta sfoglia, queste le dosi per 15 cannelloni

  • 300 gr di farina;
  • 3 uova;
  • un pizzico di sale.
  1. Sistemare la farina a fontana su una spianatoia e formare un incavo al centro, dove si verseranno le tre uova intere e un pizzico di sale;
  2. cominciare ad amalgamare la farina con le uova aiutandosi con una forchetta, fino ad accorpare il tutto, che dovrà essere lavorato fino a diventare un impasto liscio ed elastico.
    Advertisements

    Per un impasto perfetto movimentare con le mani per almeno 8/10 minuti.

  3. Lasciar riposare per mezz’ora la palla di pasta così ottenuta in un canovaccio di cotone o avvolta con la pellicola trasparente, dopo di che si può procedere a stenderla a mano oppure con la macchina tira-pasta, con cui si realizzeranno fino a 15 rettangoli di pasta sfoglia.

Cannelloni per la Vigilia di Natale

Come anticipato, i cannelloni ottenuti con la realizzazione della pasta sfoglia possono essere farciti nei più svariati modi.

Cannelloni in bianco

La ricetta prevede che i cannelloni vengano conditi esclusivamente con tanta besciamella e, a piacere, parmigiano grattugiato o altri formaggi a piacere. Il ripieno può essere preparato con speck e cipolla saltati in padella e sfumati col vino bianco, si possono aggiungere nella preparazione anche dei tocchettini di patate precedentemente lessate per farle insaporire con lo speck.

cannelloni bianchi

Cannelloni al ragù di carne o pomodoro

Nel giorno della Vigilia, tradizione vuole che non si utilizzi carne nelle ricette, quindi sì al sugo di pomodoro come sostituto al ragù. Se invece si desidera, si può preparare un ragù a base di carne macinata di vitellone, chianina o misto con carni di maiale. In alcune versioni anche con prosciutto cotto o piselli e funghi. Quindi si provvede a farcire i cannelloni che poi si sistemano nella teglia; sopra si può versare della besciamella, altro ragù, parmigiano reggiano o pecorino romano, qualche fiocchetto di burro e spezie a piacere. V’è anche la versione sorrentina, dove il ripieno è costituito da pomodoro, mozzarella e prosciutto cotto e i cannelloni sono poi guarniti con sopra il ragù.

cannelloni al pomodoro e ragù

Cannelloni alle verdure

Con le verdure abbinate ai cannelloni ci si può davvero sbizzarrire, data la varietà presente tutto l’anno; il ripieno dei cannelloni può essere realizzato con ricotta e spinaci – un classico – e guarniti con la besciamella, ma anche besciamella e ragù volendo. Il ripieno si può creare anche con ricotta e ortica, secondo ricette tipiche emiliane, oppure con broccoli insaporiti all’aglio e formaggio, ma anche con melanzane e pomodoro, con aggiunta di mozzarella o anche acciughine.

cannelloni alle verdure

Cannelloni con ripieno di pesce

Una ricetta questa davvero prelibata e raffinata. Il ripieno dei cannelloni può essere costituito da filetti di spigola saltati in padella e insaporiti con spezie a piacere, da un mix di gamberetti e zucchine, salmone e besciamella, capesante e melanzane, al via ogni abbinamento che la fantasia suggerisce. La besciamella è quasi onnipresente, regola i contrasti dei sapori e conferisce durante la cottura in forno quel tocco in più, ma ovviamente si può sostituire con altri sughi o formaggi adatti alla cottura.

cannelloni con ripieno di pesce

Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Piatti tipici di capodanno in Italia: i must della tradizione

Antipasti di Natale vegetariani e veloci: quali preparare

Leggi anche
Contents.media