Notizie.it logo

Carciofi in umido, il contorno light

carciofi in umido

Carciofi in umido, per chi desidera un contorno saporito e leggero.

Il carciofo è una pianta molto antica originaria del Medio Oriente, già gli egizi ne facevano uso, diffusasi poi in Italia e più precisamente in Sicilia, già dalla fine del 1200. Questa verdura può essere considerata light, se preparata in modo semplice ma sempre gustoso per accompagnare svariati secondi. Per eseguire la ricetta che vi proponiamo, i carciofi in umido, è meglio scegliere un prodotto tenero e di dimensione media, con le foglie chiuse e verso lʼalto. Questa ricetta è facile e veloce, tutti si possono cimentare nella cottura di un contorno light adatto a tutti i palati, senza lʼaggiunta di grassi dannosi per la salute del nostro organismo. Il carciofo è una verdura ad alto contenuto di fibre, con un apporto calorico molto basso, quindi adatto anche a coloro che stanno seguendo un regime alimentare dietetico.

Ingredienti per i carciofi in umido

Per il contorno di carciofi light serviranno:

  • otto carciofi medi e teneri;
  • un mazzetto di prezzemolo fresco;
  • un limone biologico;
  • sale;
  • olio;
  • se volete peperoncino.

Il primo passo per la preparazione dei carciofi è pulirli e tagliarli in quattro parti con un coltello adatto, per fare queste operazioni senza macchiarvi è meglio che abbiate a disposizione unʼampia bacinella da riempire dʼacqua, succo di un limone, guanti e tanta pazienza.

La ricetta

  1. Dopo aver eliminato la barba e le foglie spinose lasciate riposare il carciofo nellʼacqua con limone.

    Il carciofo infatti tende a diventare nero e macchiare la pelle e le mani, questo succede a causa dei polifenoli. Queste molecole che si ossidano quando entrano in contatto con l’ossigeno presente nell’aria. Per evitare questa alterazione si usa infatti l’acido citrico del limone, che contrasta l’annerimento del carciofo.

  2. A questo punto versate due cucchiai dʼolio in una casseruola di medie dimensioni, aggiungete due o tre spicchi dʼaglio e, se di vostro gradimento, anche un pezzetto di peperoncino, per dare un tocco in più. Ricordate infatti che il peperoncino ha innumerevoli effetti benefici poiché agisce sul sistema cardiocircolatorio e ha anche il potere dimagrante, perfetto in questa occasione.
  3. Quando lʼaglio inizia a soffriggere e a dorarsi su entrambi i lati, aggiungere i carciofi ben scolati e tagliati. Mescolate bene per insaporire e aggiungete un pizzico di sale e prezzemolo tritato finemente.
  4. Ora versate allʼinterno della casseruola un bicchiere dʼacqua circa, poiché il fondo deve essere totalmente coperto e tappate con un coperchio sino a quando i carciofi non saranno morbidi e teneri.
  5. Se lʼacqua viene consumata ma i carciofi non sono della consistenza desiderata è necessario aggiungere ancora un po’ dʼacqua alla cottura. I carciofi saranno pronti in dieci minuti circa, a fine cottura per insaporire si potrà aggiungere un filo dʼolio dʼoliva e altro prezzemolo tritato per dare più gusto, senza farli asciugare del tutto. Sempre meglio infatti non far cuocere per molto tempo le verdure, poiché perdono le loro proprietà.

Questo contorno può essere servito caldo o freddo e si abbina bene sia con un secondo di carne sia con il pesce, ma può essere gustato anche come vero e proprio piatto. Non ci resta che augurarvi buon appetito!

© Riproduzione riservata
Leggi anche