Notizie.it logo

Castagne al rum con Bimby: tutto il procedimento

Castagne al rum con Bimby

Le castagne al rum con il Bimby sono semplici e veloci da preparare, ma dal risultato e gusto inconfondibile. Scopriamo gli ingredienti e i passaggi per preparrale.

Ottobre e novembre sono i mesi prediletti per cucinare le castagne, buone e ricche di nutrienti. In particolare, le castagne al rum con Bimby sono semplici da preparare e perfette per una merenda o un dessert. Questo dolce dà quel tocco particolare a un pranzo o cena autunnale e il fatto che si possa conservare è un dettaglio da non trascurare. Possono essere servite in coppe abbinate alla frutta, unite a dolci al cucchiaio o arricchite con della panna montata a ciuffi. Vediamo come preparare questa delizia.

Castagne al rum con Bimby: ingredienti

  • 500 grammi di castagne secche senza la buccia
  • 1 litro di acqua circa da utilizzare per la cottura
  • 500 dl di acqua circa per l’ammollo
  • 200 grammi di zucchero bianco
  • 1 limone preferibilmente biologico
  • 1 stecca di vaniglia
  • 1 stecca di cannella
  • 150 grammi di rum

Castagne bollite calorie e valori nutrizionali

Castagne al rum con Bimby: procedimento

  1. Prima di tutto, mettere le castagne dentro ad una ciotola con l’acqua fredda per circa 60 minuti. Dopo tale tempo, estrarre dall’acqua per poterle pulire eliminando la pellicina esterna che è divenuta più morbida e facile da togliere.
  2. Porre poi le castagne nel cestello in cui si verserà un litro di acqua. In seguito si procede con la cottura a 100° che deve proseguire per 20 minuti a velocità 1. Estrarre il cestello contenente le castagne e rovesciarle in una ciotola in ceramica o vetro.
  3. Mentre le castagne riposano, si passa alla preparazione dello sciroppo. Nel boccale pulito si versa lo zucchero, l’acqua e la scorza di limone che sarà stata preventivamente preparata tagliandola a strisce. Si uniscono poi la cannella e la vaniglia prima di attivare il Bimby alla 2° velocità e si lascia lavorare per 15 minuti a 90°. Unire ora il rum e lasciare che si raffreddi il tutto.
  4. Ora non resta che prendere i vasetti che si dovranno sterilizzare mettendoli a bollire in acqua e lasciandoli poi asciugare prima di utilizzarli. Una volta pronti e asciutti si procederà riempiendoli con le castagne, infine si verserà lo sciroppo fino a quando non sono completamente ricoperte.
  5. L’ultimo passaggio da fare per garantire la perfetta conservazione delle castagne, è di inserire nel barattolo i dischetti in plastica alimentare traforata. Questi accessori sono indispensabili per mantenere le castagne sotto lo sciroppo al rum in modo che si mantengano perfette per diverso tempo.
  6. Richiudere ogni barattolo con il proprio coperchio che sigilla il contenitore impedendo all’aria di penetrarvi. Avvitare con cura ogni tappo e riporre i barattoli nella dispensa dopo aver applicato ad ognuno un’etichetta con scritto il contenuto del vasetto, la data di preparazione e la data di scadenza del prodotto.

Castagne al rum con Bimby

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche