Notizie.it logo

Cinque ricette con l’astice

cinque ricette con l'astice

L’astice è uno dei crostacei più utilizzati e apprezzati nel mondo della cucina.

Spesso, però, non si sa come farlo risaltare al meglio nelle preparazioni di piatti, quindi ecco per voi cinque ricette con l’astice.

– Linguine all’astice: tagliare a metà l’astice per estrarre la polpa ed eliminare il sacchetto di sabbia che contiene. Mettete i gusci in padella con dell’olio extravergine d’oliva e uno scalogno e poi sfumate con del vino bianco. Aggiungete poi qualche mestolo di acqua, peperoncino, timo, basilico e sale, portate ad ebollizione e poi abbassate la fiamma e cuocete ancora per circa 20 minuti. A parte soffriggete lo scalogno con dell’olio evo, aggiungete la polpa dell’astice, poi sfumate con il brandy. Aggiungete adesso il brodino che avete preparato con i gusci, la polpa di pomodoro e aspettate che si rapprenda un po’ il sugo. Lessate le linguine, scolatele al dente e versate nella padella con il condimento. Togliete dal fuoco e fate insaporire.

– I maltagliati con fagioli e astice saltato: Pulire l’astice e far saltare in padella con dell’olio extravergine d’oliva, poi aggiungere pomodori e basilico tagliati a julienne.

Quando i fagioli sono cotti, metterne da parte alcuni che continueranno a cuocere e gli altri verranno frullati fino ad ottenere una crema. Fare i maltagliati e cuocerli nella crema di fagioli. Una volta cotti, serviteli insieme ai restanti fagioli e ai pezzetti di astice.

– Astice grigliato con le verdure: Tagliare a metà l’astice senza eliminare il guscio esterno. Spennellarlo con dell’olio extravergine e mettere a cuocere sulla griglia per 15 minuti circa. Da parte lessate le patate novelle e le carote e servite insieme all’astice grigliato.

– Insalata tiepida di astice: Lavate bene l’astice e scolate. Mettete ad ebollizione l’acqua che avrete salato e tuffate l’astice che cuocerà per circa 20 minuti. Scolate e lasciate intiepidire. In una ciotola mescolate l’olio extravergine d’oliva, il succo di limone, timo e erba cipollina tritati, sale e pepe ed emulsionate con l’aiuto di una forchetta. Tagliate le carote e le zucchine e scottatele in acqua bollente per pochi minuti. Fate intiepidire e versate nella salsa emulsionata e lasciate riposare. Private l’astice del suo guscio e versate la polpa nella salsa emulsionata con le verdure e servite.

– Astice gratinato: Rosolare in una padella con olio evo, 3 scalogni fatti a metà, sedano e carota tagliati a julienne, sale e pepe, timo e alloro. Bagnate poi con del vino bianco da far evaporare e aggiungete mezzo bicchiere d’acqua e il succo di un limone. Cuocete per 20 minuti e fate intiepidire. Da parte, tagliate l’astice a metà, cospargete con un trito di pancarrè, prezzemolo, aglio, cipolla e zenzero, scorza di limone, sale e pepe. Aggiungete qualche fiocco di burro e cuocete in forno a 200° per una decina di minuti. Sfornate e servite con il contorno di verdure.

Tutte le ricette sono tratte dal sito “Sale&Pepe”.

© Riproduzione riservata
Leggi anche