Notizie.it logo

Come capire se la carne è andata a male

come capire se la carne è andata a male

Consigli e suggerimenti per capire quando la carne non è più buona

Saper riconoscere se la carne è ormai andata a male è molto importante, in quanto aiuta ad evitare indesiderate intossicazioni alimentari

Riuscire a capire in tempo quando la carne è andata a male è assolutamente indispensabile, perché il suo consumo, a questo punto, può nuocere gravemente alla nostra salute.

La carne, infatti, è una delle principali responsabili di alcune malattie molto serie che portano molto spesso ad importanti casi di avvelenamento, proprio perché la si è mangiata quando ormai non è più commestibile.

Il primo consiglio per capire se la carne non è più buona è quello di controllare sia la data di vendita che di scadenza della stessa, così come è bene prestare attenzione al suo colore anche se non è ancora scaduta.

Mentre la carne di maiale può considerarsi ottima quando presenta un colore grigio – rosa, quella di vitello adulto è scura, mentre se è tagliata e conservata sottovuoto assume un colore rosso porpora.

Anche il suo odore aiuta a capire se sia andata a male o meno; se esso è sgradevole o sa di rancido, non deve assolutamente essere consumata.

Osservare attentamente la carne prima di acquistarla, infine, aiuta a comprendere la sua effettiva freschezza, infatti se ha una consistenza viscida vuol dire che non è affatto buona.

© Riproduzione riservata
Leggi anche