Come lavare i porri: trucchi e passaggi

Questo dolce ortaggio nasconde normalmente piccole quantità di sabbia o granelli di polvere tra gli strati di foglie. Vi proponiamo di seguito un semplice modo per lavare i porri accuratamente.

Seguite le nostre immagini e le nostre indicazioni, piccoli consigli per semplificare la vista in cucina.

Ecco come lavare i porri in 5 semplici mosse.

1. Rimuovete le radici

Iniziate tagliando via le radici da ciascun porro con un coltello affilato.

porro1

2. Tagliate a metà

Successivamente, tagliate a metà l’ortaggio nel senso della lunghezza, facendo attenzione a non tagliare il porro intero, ma solo gli strati più esterni delle foglie.

porro2

porro33. Iniziate a sbucciare

Aiutatevi con il taglio che avete appena inciso sul porro per staccare gli spessi e fibrosi strati esterni di foglie.

porro44. Controllate sotto le foglie

Le foglie di color verde scuro non sono necessarie, per cui le potete tranquillamente rimuovere; ma a volte c’è uno strato color verde giallastro del porro, che si nasconde perfettamente sotto di esse.

Sbucciatene, dunque, una ad una per trovarlo.

porro5

5. Addio foglie!

Ora, con il coltello mozzate le restanti foglie color verde scuro sull’estremità del porro e rimuovetele.

porro6

6. Dimezzate i porri

Ora che i vostri porri sono rimasti senza radici e senza le estremità delle foglie verde scuro, tagliateli a metà nel senso della loro lunghezza.

porro7

7. Sciacquate sotto l’acqua corrente

Ponete ciascuna delle metà sotto l’acqua fredda, aprendo a ventaglio le foglie con le dita in modo che l’acqua possa scorrere tra uno strato e l’altro e lavar via così ogni granello di sabbia e di polvere.

porro8

8. Oppure servitevi di un recipiente

In alternativa, se dovete tagliare i porri a pezzetti, tagliateli prima di lavarli, poi versateli in un recipiente. Riempite il recipiente con acqua fredda e scuotete i pezzetti di porro con le mani, così che la sabbia cada sul fondo.

porro9

9. Asciugate e…cucinateli!

Rimuovete con le mani i porri a pezzetti dal recipiente e trasferiteli in un colapasta per farli scolare ed asciugare. Una volta asciutti, mettete pure a fondere il burro… i vostri porri infatti sono pronti per essere cucinati! 😉

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

10 merende per bambini di 7 mesi

Come cucinare la verza in padella

Contents.media