Notizie.it logo

Come sostituire farina di cocco

come sostituire farina di cocco

Come sostituire la farina di cocco quando non se ne ha più?

La farina di cocco, derivata dalla macinazione della polpa essiccata del frutto è un ingrediente molto versatile e per questo utilizzato spesso nelle preparazioni culinarie.

Il cocco e di conseguenza la sua farina è un frutto ricco di nutrimento. In particolare, contiene:

  • fibre
  • proteine
  • vitamine E, K, B e C
  • sali minerali (ferro e potassio)
  • lipidi
  • calorie

Al contrario, la farina di cocco è povera di:

  • carboidrati
  • acqua

Inoltre, NON contiene glutine.

Si tratta di una farina che risulta ideale per chi soffre di intolleranze e allergie alimentari, in particolari per chi è celiaco (intollerante al glutine), intollerante al lattosio e ai cereali.

Nelle diverse preparazioni culinarie, dolci o salate, la farina di cocco è utile:

  • come addensante
    in frullati, mousse, creme, glasse
  • nelle preparazioni dolci e loro decorazioni
    usando la farina di cocco più grossolana
  • per amalgamare impasti dolci o salati
    che necessitano di conservare umidità, come i pancake o le crostate, utilizzando la farina di cocco più fine

La farina di cocco permette inoltre di sostituire:

  • fino al 25% della quantità di farina di frumento prevista dalle ricette
  • in parte lo zucchero previsto dalle ricette, in quanto è dolce di natura
  • la panna usata per condire piatti (ne occorre 1 cucchiaino)

Infine, sono numerose le ricette vegane che utilizzano la farina di cocco per sostituire ingredienti di origine animale.

Leggi: Ricetta Fiore di cocco light – Ricetta pupazzo di neve vegano

Oppure ricette tradizionali che usano la farina di cocco per dare profumo e delicatezza alla preparazione.

Una delle ricette con farina di cocco più apprezzata è quella dei famosissimi Cioccolatini Raffaello.

Leggi: Ricetta Cioccolatini Raffaello fatti in casa

Come sostituire farina di cocco: alternative tradizionali

Farina di frumento, tipo 00

Se la farina di cocco sostituisce normalmente quella tradizionale, di frumento (come la farina tipo 00), nel caso in cui non si abbia a disposizione la farina di cocco, è possibile sostituirla aumentando la quantità di farina tipo 00 prevista dalla ricetta.

Va considerato che 35 grammi di farina di cocco sostituiscono circa 100 grammi di farina tipo 00.

La farina di frumento tipo 00 è utilizzabile, in sostituzione alla farina di cocco, nelle preparazioni e decorazioni dolci, negli impasti e come addensante.

Farina di Manitoba

La farina di Manitoba è una farina molto utilizzata in cucina.

Come quella di frumento, la Manitoba è una farina raffinata contenente molto glutine e praticamente priva di nutrimento.

Nonostante questo si tratta di una farina dal sapore neutro che può essere impiegata in numerose preparazioni da forno (salate o dolci) anche in sostituzione di qualsiasi altra farina, come quella di cocco.

Il rapporto di sostituzione è uguale a quello della farina di frumento.

Un esempio sono dei gustosissimi Cupcake cocco e nutella ove al posto della farina di cocco è possibile usare della tradizionale farina di frumento (00 o Manitoba).

Leggi: Ricetta Cupcake cocco e nutella

Come sostituire farina di cocco: alternative senza glutine

Farina di nocciole

Molto simile alla farina di cocco per caratteristiche e nutrimento è la farina di nocciole, altrettanto ricca di proteine, fibre, vitamine e sali minerali.

Non contiene glutine.

La farina di nocciole di grana grossa può essere impiegata nelle preparazioni e decorazioni dolci in sostituzione a quella di cocco.

Allo stesso modo la farina di nocciole fine può essere impiegata negli impasti e come addensante.

Leggi: Ricetta biscotti con farina di nocciole – Pasta frolla con farina di nocciole

Farina di mandorle

Anche la farina di Mandorle può essere impiegata in sostituzione a quella di cocco, sia nelle preparazioni e decorazioni dolci, sia negli impasti.

Come la farina di cocco e le altre farine derivanti da frutta secca la farina di Mandorle contiene molte fibre, proteine, vitamine e sali minerali. Non contiene invece glutine.

Leggi: Ricetta Camille vegan

Farina di castagne

Un’altra farina dal gusto dolciastro e che ben può sostituire quella di cocco in numerose preparazioni dolci è la farina di castagne.

Anch’essa infatti è una farina calorica, ricca di carboidrati (amido), con buone percentuali di proteine e grassi, sali minerali e discrete quantità di vitamine del gruppo B, C e PP.

Non contiene glutine.

In dolci come i Fiori di castagne e cocco con cuore fondente la farina di cocco presente può essere sostituita dalla farina di castagne.

Leggi: Ricetta Fiori di castagne e cocco con cuore di fondente

Farina di riso

Una farina che si trova spesso sui banchi del supermercato è la farina di riso. Anch’essa può sostituire molte farine, tra cui quella di cocco.

Si tratta infatti di una farina proteica, che contiene sopratutto amido. Scarseggiano sali minerali, ad eccezione del fosforo di cui questa farina è ricca.

Non contiene glutine.

La farina di riso può essere impiegata in numerose preparazioni dolci, impasti e come addensante, come nel caso della crema per guarnire torte e dolcetti qui sostituita dalla crema di riso.

Leggi: Ricetta Crema di riso

Alternative con glutine

Altri prodotti alternativi alla farina di ceci, contenenti glutine, sono la farina d’avena e la farina di farro.

Si tratta di farine contenenti un valido apporto calorico costituito da amido (maggiore responsabile della produzione di glutine), fibre, vitamine e sali minerali.

Alternative senza glutine

Alternative senza glutine sono la farina di soia, di miglio, di grano saraceno, di quinoa, di Teff, la farina di patate e di carrube. O ancora la maizena, l’amido di riso, l’agar agar, la tapioca, la farina integrale di amaranto e quella di legumi.

Tutte queste farine hanno caratteristiche similari alla farina di ceci perché contengono calorie, fibre, vitamine e sali minerali, ma sono tutte prive di glutine.

Per questo tutte queste farine gluten free possono sostituire la farina di cocco in ricette dolci, come quella del plumcake vegano al limone ove la farina di cocco è sostituita dalla fecola di patate e dalla farina integrale (di riso).

Leggi: Ricetta Plumcake al limone vegano

Come sostituire farina di cocco facendola in casa

Se non si può fare a meno della farina di cocco, nonostante le molte alternative possibili, non resta che prepararla direttamente in casa.

Cosa occorre:

  • noce di cocco fresca
  • robot da cucina (tipo Bimby)
  • forno o essiccatore

Come si procede:

  • grattugiare la polpa della noce di cocco abbastanza finemente
  • disidratare la polpa procedendo con l’essiccatore oppure distribuendo la polpa su una teglia ricoperta da carta da forno e infornare per 4 ore a bassa temperatura
  • frullare la polpa essiccata nel robot da cucina.

Leggi la ricetta completa qui.

LEGGI ANCHE: Come sostituire la farina Manitoba – Come sostituire la farina 00 – Come sostituire la farina di forza – Come sostituire la farina di mandorle – Come sostituire la farina di ceci

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche