Notizie.it logo

Come sostituire il lievito di birra con il bicarbonato di sodio

Come sostituire il lievito di birra con il bicarbonato di sodio

Come sostituire il lievito di birra con il bicarbonato? Questa è una domanda molto comune. Prima di tutto bisogna sapere che il lievito di birra è il risultato di una selezione di funghi unicellulari dalle dimensioni molto ridotte. Tali funghi dopo essere stati coltivati e fatti fermentare si moltiplicano. Non si ottiene solo attraverso la fermentazione della birra. Si trova anche sopra la buccia di vari alimenti, ovvero alcuni frutti. Chi è appassionato di cucina, sa che il lievito di birra compare come elemento chiave di molte ricette soprattutto relative alla panetteria. Si tratta di un agente che permette alle nostre creazioni di lievitare e di avere un aspetto invitante e voluminoso.

Ha moltissime proprietà, ad esempio, è ricco di vitamina B. È un toccasana per il nostro corpo perché è benefico per pelle, unghie e capelli. Può capitare di volerlo sostituire perché decidiamo di preparare una ricetta all’ultimo minuto e non lo abbiamo a disposizione.

Probabilmente, inoltre, il lievito è fastidioso per chi soffre di particolari intolleranze o allergie.

Sostituiamo il lievito di birra con il bicarbonato

In questo caso affidarsi al bicarbonato è un’ottima idea. Il bicarbonato di sodio non è solo utilizzato come prodotto per pulire la casa al posto dei tradizionali detersivi. Anzi, molti lo considerano prezioso soprattutto in cucina! È possibile usarlo per favorire la lievitazione, soprattutto quando andiamo a realizzare una pastella naturalmente acida che consente al bicarbonato di reagire. Risulta particolarmente indicato nella preparazione dei dolci, delle torte o dei biscotti. Questo elemento è perfetto per preparare una raffinata Red Velvet. La sua capacità di rendere soffice l’impasto lo rende idoneo anche se vogliamo servire un morbidissmo plumcake allo yogurt. Quando ci cimentiamo in una ricetta che ci suggerisce di usare il lievito, significa che nel composto manca la componente acidula richiesta per far reagire il bicarbonato.

Utilizziamo come alleato il limone

Per risolvere il problema e sostituire il lievito in maniera efficace, basta mescolare in parti uguali il bicarbonato di sodio e il succo del limone. A questo punto, la ricetta avrà successo ugualmente. Per realizzare un agente lievitante alternativo potete trovare una ricetta ad hoc qui. Ci sono altri ingredienti consigliati per ottenere un risultato ottimale. Questi sono: l’aceto di mele, il latte, lo yogurt, il cremor tartaro o il latticello.

Se non si è pratici si consiglia di fare molta attenzione alle dosi. Una quantità non corretta di bicarbonato potrebbe causare una lievitazione improvvisa che, però, collasserà immediatamente su sè stessa.

Le dosi di conversione, come fare lievito per dolci con bicarbonato

  • Mescolate insieme 1/4 di cucchiaino di bicarbonato, 1/2 cucchiaino di aceto o succo di limone o 100 gr di latte.
  • In alternativa versate in una ciotola 1/4 di cucchiaino di bicarbonato e 125 gr di yogurt, mescolate il tutto ed ecco pronto il vostro lievitante per dolci fai da te.
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche