Petto di pollo alla mugnaia con latte: ricetta e variante

Petto di pollo alla mugnaia con latte: la variante del classico secondo piatto

Stampa
Petto di pollo alla mugnaia con latte

Petto di pollo alla mugnaia con latte: ricetta e variante


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 5 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Tempo totale: 15 minuti
  • Difficoltà: Semplice

Descrizione

Il petto di pollo è un taglio di carne molto diffuso, utilizzato in tantissimi modi diversi per realizzare un’infinità di ricette.

I petti di pollo vengono usati per fare sfiziosi involtini, conditi con un filo d’olio, sale e limone. Oppure, possono diventare protagonisti di gustosi e nutrienti secondi piatti come nel caso del petto di pollo alla mugnaia con latte.

Si tratta di un’ottima variante del petto di pollo grigliato o ai ferri, semplice da realizzare e che richiede pochissimi ingredienti tutti facili da reperire.

Il pollo può essere cotto intero oppure a pezzetti, si tratta di una preparazione veramente semplice da realizzare per ottenere un secondo saziante, non troppo pesante ma al tempo stesso bello ricco e gustoso.


Ingredienti

Per 4 persone

  • 8 fette di petto di pollo spesse 1-1,5 cm;
  • succo di limone fresco;
  • farina;
  • circa 100 g di burro chiarificato;
  • prezzemolo;
  • sale e pepe q.b.;
  • aromi a piacere;
  • spicchio d’aglio se gradito;
  • vino bianco.

Istruzioni

  1. La prima cosa da fare è preparare le fette di carne. In questo caso lo spessore è molto importante e non deve superare 1,5 cm, per non avere particolari difficoltà nell’ultimare la cottura.
  2. La carne deve essere infarinata e messa a rosolare all’interno di una padella antiaderente con burro e aglio (se non si utilizza il burro chiarificato si può sostituire con latte e olio).
  3. Si può utilizzare anche qualche goccio di vino bianco da far sfumare per dare una nota di acidità alla ricetta e aiutare ad insaporire.
  4. Una volta che le fette di petto di pollo saranno ben dorate e rosolate si può aggiungere il succo di limone e gli altri condimenti come il sale ed il pepe.
  5. Terminata la cottura si possono aggiungere altre erbe a crudo come del prezzemolo o della menta fresca a seconda dei gusti.
  6. Le fettine di petto di pollo vanno servite ben calde assieme alla salsa che si sarà formata come fondo di cottura.
  7. Il piatto può essere ben abbinato a un vino bianco fermo servito freddo oppure a un vino rosso non troppo corposo e pesante.

Note

Una volta preparata ed assaggiata la ricetta originale, si può iniziare a giocare con le varianti. Come già detto, il petto di pollo è un ingrediente versatile e quindi si possono sperimentare numerosi abbinamenti.

Alla preparazione del petto di pollo ala mugnaia con latte, si può aggiungere qualche cucchiaio di passata di pomodoro o di concentrato di pomodoro per un tocco di gusto più intenso e per aggiungere una nota di colore al piatto.

Un’altra alternativa è quella di procedere preparando la ricetta eseguendo la cottura in forno. In questo caso si dispongono le fette di carne infarinate sul fondo di una teglia, si aggiungono burro (o latte e olio), sale, pepe e aromi vari e si procede stratificando nello stesso modo sino a terminare i petti di pollo.

La ricetta va fatta cuocere in forno ventilato preriscaldato a 180 gradi per circa 15-20 minuti. La cottura deve essere monitorata e controllata perché se si superano i tempi necessari si rischia di far asciugare il fondo di cottura e di “seccare” eccessivamente anche la carne.

Il petto di pollo alla mugnaia, quindi, è un’ottima idea per un secondo piatto da realizzare velocemente e in modo facile anche a casa. Viene amata moltissimo anche dai bambini che adorano tirare su e gustare la “cremina” con il pane. Ovviamente se la ricetta deve essere servita ai bambini è bene eliminare aromi e spezie molto forti come aglio o pepe per un sapore più soft.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come fare il lievito con il cremor tartaro

Come sostituire il lievito di birra con il bicarbonato di sodio

Leggi anche
Contents.media