Come tagliare il pesce per fare sushi

Il piatto per antonomasia a base di riso e pesce è il sushi, che può essere preparato anche a casa, vediamo come tagliare il pesce per fare sushi.

I pesci più adatti per fare il sushi sono le sarde, il tonno ed il salmone, ma anche gamberetti ed anguilla, anche se questi ultimi vengono utilizzati molto meno per la preparazione del sushi.

Di seguito una guida su come tagliare il pesce per fare sushi.

Preparare il tonno per il sushi. Se non si è grandi esperti di tonno, meglio chiedere al pescivendolo di affettare la parte della ventresca di tonno. La ventresca, oltre a essere la parte più costosa del tonno, è quella che rende il sushi più gustoso. Dalla parte di ventresca tagliata dal pescivendolo, ricavarne dei pezzettini, da adagiare poi sul riso precedentemente preparato.I pezzettini di tonno da preparare devono avere 1 cm di spessore e 3 cm di lunghezza. Per affettare meglio il pezzo di tonno, tenere il coltello obliquo.

Sarebbe meglio sbollentare il pesce un pochino per meglio eliminare i parassiti, oppure mettere il pesce a -20 gradi per 24 ore e decongelare tutto il frigo.

Preparare il salmone per il sushi. Per il sushi è preferibile utilizzare il salmone venduto a tranci già puliti, anche quello a fettine può andar bene, ma è meglio lasciarlo come seconda opzione. Come prima cosa bisogna eliminare tutte le lische, facendo molta attenzione in questa fase a pulire bene il salmone. Tagliare poi il pesce pulito in cubetti con le seguenti misure : 1 centimetro di spessore, 3 cm di larghezza e 5 cm di lunghezza. Il taglio deve essere fatto in un solo colpo, lasciando correre la lama dritta su tutta la lunghezza del salmone. Adagiare poi il salmone sulla pallina di riso precedentemente preparata.

Sarebbe meglio sbollentare il pesce un pochino per meglio eliminare i parassiti, oppure mettere il pesce a -20 gradi per 24 ore e decongelare tutto il frigo.

Preparare le sarde per il sushi. La pulizia delle sarde è un pochino più laboriosa. Tagliare la testa della sarda, asportare tutte le interiora , aprire la sarda per eliminare la spina interna. Togliere la spina dorsale e lavare con molta cura. Cuore le sarde alla piastra per 10 minuti, appoggiandole sulla parte con la pelle,, senza rigirarle. Adagiare la sarda sulla pallina di riso precedentemente preparata.

Una volta preparato il sushi, lasciar riposare in frigo per 2 ore prima di servire.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ingredienti per pastella tempura giapponese

Pesce per sushi, i migliori tipi

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.