Come tagliare l’ananas

L’ananas è uno dei frutti più complicati da tagliare, si potrebbe anche rischiare di tagliarsi se no si ha molta accortezza. Ecco come tagliare l’ananas seguendo alcuni accorgimenti tecnici.

Come tagliare l’ananas, la pulizia
Al momento di acquistare l’ananas assicurati che sia ben maturo: la buccia deve tendere al giallastro, se presenta un colorito verde è ancora acerbo.

Attenta però che la parte non sia troppo gialla e molle, in quel caso il frutto potrebbe essere già un pò marcio all’interno. Ecco come pulire l’ananas:

  • taglia le due estremità
  • appoggia l’ananas su un tagliere in legno in posizione verticale
  • con la mano sinistra reggi la parte superiore e incomincia a rimuovere la buccia fino a metà altezza con un coltello a lama affilata liscia e larga, partendo dall’alto verso il basso: per motivi di sicurezza non tagliare mai con il coltello rivolto verso te.
  • gira l’ananas e continua con l’operazione
  • alla fine rimarranno dei residui marroni e tondi sulla polpa, che possono essere rimossi con un pelapatate o con la punta di un piccolo coltello.

Come tagliare l’ananas, il taglio a spicchi

  • Mantenendo sempre l’ananas in verticale, taglialo a metà e in altre due metà in modo da ottenere quattro spicchi
  • Infilza la forchetta sul bordo della fetta e rimuovi la parte centrale di ogni spicchio: è la parte più dura e meno dolce
  • Puoi lasciare i quattro spicchi interi oppure tagliarli in ulteriori fettine triangolari.

Come tagliare l’ananas, taglio a fette rotonde
L’ananas può anche essere tagliato a fette rotonde. La procedura è più semplice se si è in possesso di un speciale attrezzo che toglie il torsolo: una sorta di coltello che, al posto della lama presenta un cilindro vuoto che viene affondato al centro dell’ananas.
Dopo aver pulito l’ananas e aver tolto tutta la parte centrale del frutto, posizionalo in posizione supina e taglia a fettine dello spessore che gradisci.

Ne verranno fuori tanti cerchi col buco.

Come tagliare l’ananas, taglio a barchetta
Un taglio più scenografico dell’ananas è quello a barchetta, molto gradita agli occhi:

  • prendi l’ananas con tutto il ciuffo, e dividilo in quattro parti uguali
  • elimina la parte finale e incidi quella centrale e dura ma senza asportarla
  • utilizza un coltello per separare la polpa dalla buccia, che diventerà quindi il vassoio dell’ananas
  • taglia la polpa a fettine della larghezza di circa 1 centimetro e disponile sulla buccia sfasate, assumendole le sembianze di una barca a remi.
Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come sostituire le uova nei dolci

Come congelare le zucchine

Contents.media