Come tostare il riso

Il riso, il cereale più consumato al mondo, si presta a tantissime ricette in cucina come le minestre, i risotti, le crocchette, i timballi, le insalate e i dolci. In base alla ricetta, il riso viene bollito, tostato o mantecato.

Nell’articolo vi mostreremo come tostare il riso seguendo alcune indicazioni utili.

Come tostare il riso, tipologie di riso
In base alla ricetta bisogna poi scegliere la tipologia di riso:

  • Riso comune: ricco di amido e ha il chicco inferiore a 5,4 mm. Questo tipo di riso è ideale per le minestre e zuppe, per le crocchette e dolci a base di riso. La cottura media è di 13 minuti.
  • Riso semifino: dal chicco arrotondato di 6,4 mm e ottimo per i piatti come supplì, sartù, timballi e per il riso in bianco.

    La cottura è di 15 minuti circa e deve essere cotto con una quantità d’acqua pari a cinque volte il suo peso.

  • Riso fino: Il chicco ha la forma prolungata ed è piuttosto grosso. Con questo riso si fanno le minestre,insalate e piatti unici come pilaf. La cottura supera i 16 minuti e deve essere cotto con acqua pari a sei volte il suo peso.
  • Riso superfino : Il chicco supera la lunghezza di 6,4 mm.

    Questa qualità di riso è ideale per i risotti mantecati, insalate e antipasti. La cottura è di 20 minuti circa.

Come tostare il riso, tostatura
Tostare il riso serve a chiuderne i pori per aumentarne la tenuta alla cottura e far sì che possa rimanere al dente: se tralasciamo questo passaggio, la consistenza finale dei chicchi sarà simile a quella del riso bollito.
Ecco la procedura:

  • Riscaldare un padellone a fuoco vivace, senza grassi o con un pezzetto di lardo aromatico, se questo si sposa con con gli ingredienti
  • Versare il riso non lavato e rigirare con un mestolo
  • Girare e attendere che il riso inizi a fare un certo attrito con la padella: significa che è tostato
  • Aggiungere una tazzina di vino e sfumare senza smettere di mescolare.

Indicazioni utili: non tostare il riso assieme al soffritto in quanto la tostatura del riso esige un’alta temperatura, che bruciacchierebbe irrimediabilmente soffritto.

Come tostare il riso, la cottura

  • Per la cottura vera e propria bisogna unire un mestolo di brodo al riso man mano che questo asciuga a fuoco vivace: mai smettere di mescolare, per impedire all’amido rilasciato di incollare chicchi e padella
  • Successivamente incorporarvi il soffritto o gli altri ingredienti che avete preparato a parte, tenendo conto del più o meno breve supplemento di cottura che riceveranno nel brodo
  • Togliere dal fuoco e incorporare gli ingredienti prescelti per la manteca tura come burro, olio, formaggio ecc.
  • Coprire e lasciare qualche minuto di riposo.
Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come sostituire le uova nei dolci

Come congelare le zucchine

Contents.media