Notizie.it logo

Daniel Boulud, chi è lo chef francese

daniel boulud

Daniel Boulud, il genio francese della ristorazione.

Danie Boulud Chef, gli inizi

Daniel Boulud nasce nella città di Saint- Pierre- de-Chandieu in Francia il 25 marzo del 1955. Trascorre la sua adolescenza nella città di Lione ed è proprio li che sviluppa i primi passi nel suo campo affianco ad una vasta gamma di chef di origini francesi.

Già a partire dall’età di quindici anni, comincia ad ottenere le sue prime soddisfazioni in campo, infatti mediante un concorso ottiene il riconoscimento come miglior apprendista nel settore culinario.

Lo stesso Daniel, negli anni a seguire ha collaborato con Michel Guérard, Roger Vergé, in Francia e successivamente nella città di Copenaghen, prima di giungere a Washington e divenire lo chef personale presso la Commissione Europea.

Inizialmente, lo stesso Daniel è stato conosciuto come chef e in seguito gli è stata attribuita la fama di ristoratore, sopratutto nella nota città di New York. Oggi giorno vanta numerosi ristoranti sparsi per il mondo tra: Washington, Miami, DC, Boston, Montréal, Singapore, Toronto e New York.

Inoltre, Boulund ha fondato una società che raggruppa: Feast & Fêtes Catering, ben quindici ristoranti e delle sedi di veri e propri negozi gourmet, tale società è meglio conosciuta con il nome di The Dinex Group.

Carriera nella ristorazione

Nel 1993 presso Manhattan Upper East Side, il ristoratore Daniel Boulud apre “Daniel”, in seguito lo stesso è stato rinominato e, ad oggi, è conosciutissimo come Cafè Boulud.

Successivamente nel 2001 presso il quartiere dei teatri della stessa città ha aperto un altro ristorante, mentre nel 2003, in Florida inaugura un secondo Cafè.

Nel 2005 a Las Vegas apre Daniel Boulud Brasserie mentre, tre anni dopo, apre le porte del Boulud a Pechino e di un bistrot alla francese nella città di New York precisamente frontalmente al Centro Lincoln.

Nel 2008 apre i due ristoranti noti con il nome di Feenie e Lumiere.

Due anni dopo, nel 2011 viene inaugurata a New York una brasserie la DBGB Kitchen. Nel 2010 nasce il primo ristorante dello chef Daniel Boulud a Knightsbridge nell’hotel Mandarin.

L’anno successivo ha visto una serie di aperture per il ristoratore francese, precisamente a Ritz-Carlton Montreal con una Maison a lui intitolata. Mentre a Sands a Singapore, in particolar modo a Marina Bay Sands, ha aperto un Bistrot.

Riconoscimenti a Daniel Boulud

Negli anni sono stati molteplici i riconoscimenti attribuiti sia ai ristoranti, che allo stesso chef Daniel Boulud.

Grazie all’International Herald Tribune, Boulud è stato riconosciuto tra i primi dieci ristoratori migliori al mondo, ciò gli ha permesso di ottenere un premio a quattro stelle direttamente dal New York Times, il premio Gourmet, il premio per l’arredamento.

La valutazione più elevata nel 2010 è stata attribuita a un ristorante a New York ottenendo cosi tre stelle. Infine, questo ristoratore è stato reso noto, nel 1992, da Bon Appétit come chef dell’anno, in seguito ha ricevuto il premio dalla Cirque come Executive chef e miglior cuoco.

Ha ottenuto dalle Nazioni Unite il Culinary Humanitarian nell’anno 2007, mentre un anno prima gli è stata riconosciuta la nomina di Cavaliere della Legione di onore da parte del presidente all’epoca della nazione francese.

A Boulud va il merito di contribuire al sostegno di varie associazioni sia per quanto concerne l’educazione in campo culinario che sulla fame nel mondo.A partire dal 2003 è stato nominato a capo di una di queste organizzazioni, di fatti ogni primavera dell’anno realizza un gala volto alla beneficenza, dove lo scopo è quello di distribuire pasti alla gente e agli anziani del posto impossibilitati per svariati motivi.

Nel 2005, inoltre è stato realizzato un fondo con delle borse di studio a nome di Boulud che permette ai vari cuochi di origini americane che hanno sviluppato una certa propensione verso l’arte culinaria di approfondire tali studi nella nazione francese.

© Riproduzione riservata
Leggi anche