Notizie.it logo

Dieta Mediterranea, 3 ricette per rimettersi in forma

dieta mediterranea

Dieta Mediterranea, il simbolo del nostro Paese.

Oggi rivalutata, la dieta mediterranea permette di mangiare bene e star meglio.

Mangiare mediterraneo equivale a non rinunciare al pane, alla pasta, al pesce, alle uova, alla verdura e alla frutta fresca, all’olio extravergine d’oliva, ai legumi e alle numerose minestre rustiche e saporose. Scopriamo 3 ricette della Dieta Mediterranea.

Tradizione gastronomica del Bel Paese

La dieta mediterranea è legata a doppio filo alla tradizione gastronomico -culturale del Bel Paese. Questa dieta si basa sugli ottimi frutti della terra, prodotti che profumano di sole e di aria salmastra.

La pasta nasce dai campi frumento maturati al sole. Il pane è frutto dell’impasto di farina di grano, lievito, acqua e sale. L’olio d’oliva è figlio di una delle colture più tipiche del Mediterraneo, tanto da costituire parte integrante del paesaggio, nonché antichissimo complemento della tavola di Greci e Latini.

Per non parlare del pesce, ingrediente importante di tutti i piatti marinari made in Italy: dalle fritture miste più o meno ricche, al caciucco di Viareggio, al siciliano pesce spada ai ferri, sono davvero tante le ricette a base di pesce che arricchiscono la dieta mediterranea.

A caratterizzare in modo significativo i quaderni della dieta mediterranea ci sono altresì la frutta e la verdura.

Nei campi, negli orti e perfino sui terrazzi la gente d’Italia ha sempre coltivato questi preziosi prodotti.

Sono tipici della tradizione nostrana anche i formaggi, la polenta e i legumi. Proprio questi ultimi costituiscono la base di molte preparazioni della cucina mediterranea.

Altresì importanti i profumi dell’orto, dal prezzemolo al basilico, all’aglio e alle cipolle, sono tutti prodotti ricchi di virtù nutritive, che fanno di ogni piatto un vero successo.

Adottando la dieta mediterranea, oltre a stare meglio, si può anche dimagrire. Tuttavia, per stare bene e non ingrassare le ricette della dieta mediterranea non sono sufficienti, bisogna altresì mangiare in modo regolare, con tre pasti ben distribuiti nell’arco della giornata, più due piccoli spuntini.

Ricette della dieta Mediterranea

Sana, gustosa, economica e svelta, la dieta mediterranea non rinuncia a sapidità e profumi. Ogni sua ricetta, nei fatti, porta in tavola portate buone e interessanti.

Di seguito la proposta di 3 ricette che aiutano a rimettersi in forma. Si tratta di un antipasto, di un primo piatto e di un secondo piatto.

Insalata di sedano

Difficoltà: facile; tempo di preparazione: 15 minuti; costo: medio

Ingredienti per 3 persone

  • sedano rapa piccolo;
  • cuore di sedano verde;
  • 1 mela delizia;
  • 20 g di olio extravergine d’oliva;
  • 40 g di di gherigli di noce;
  • 1/2 limone;
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

  1. Lavare le verdure dopo averle mondate, quindi tagliarle a fettine molto sottili. Lavare, mondare e tagliare a fettine anche la mela.
  2. Mettere in una ciotola l’olio extravergine d’oliva, una presa di sale, pepe appena macinato e il succo del limone. Emulsionare il tutto.
  3. Infine, condire l’insalata allestita con l’emulsione ottenuta.
  4. Prima di servire l’antipasto guarnirlo con i gherigli di noce precedentemente spezzettati.

Farfalle al cartoccio

Difficoltà: facile; tempo di preparazione: 30 minuti; costo: basso

Ingredienti per 3 persone

  • 300 g di farfalle;
  • 300 g di zucchine piccole;
  • 50 g di olio extravergine d’oliva;
  • 30 g di capperi sotto sale;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

  1. Lavare e pulire le zucchine, dopodiché affettarle sottilmente.
  2. Mettere in una padella l’olio extravergine d’oliva e l’aglio intero precedentemente mondato e lavato. Fare insaporire per 2 minuti.
  3. Unire le zucchine e farle cuocere a fiamma vivace per 5 minuti.
  4. Aggiungere i capperi lavati e strizzati, il sale e il pepe. Mescolare il tutto.
  5. Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Scolarla al dente e condirla con le zucchine.
  6. Stendere sopra un piano un foglio di carta vegetale oppure uno di alluminio, quindi disporre al centro la pasta condita.
  7. Chiudere il cartoccio e passare la pietanza in forno preriscaldato a 200°C per 15 minuti circa.
  8. Servire le farfalle nel cartoccio.

Polipi annegati

Difficoltà: facile; tempo di preparazione: 45 minuti; costo: medio

Ingredienti per 3 persone

  • 700 g di polpetti;
  • 500 g di pomodori;
  • 40 g di olio extravergine d’oliva;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.

Procedimento

  1. Pulire e lavare i polipetti, quindi metterli in una casseruola di terracotta con l’olio extravergine d’oliva;
  2. Aggiungere i pomodori precedentemente lavati, sbucciati e tagliati in piccoli pezzi, il prezzemolo tritato, il sale e l’aglio precedentemente lavato e mondato.
  3. Coprire bene la casseruola e lasciare cuocere la pietanza per 30 minuti poco più senza mai togliere il coperchio.
© Riproduzione riservata
Leggi anche