Notizie.it logo

Giancarlo Morelli, chi è lo chef stellato

giancarlo morelli

Chef Morelli, moderno ed eclettico, un grande viaggiatore.

Giancarlo Morelli, estroso, moderno ed eclettico, è lo chef del ristorante Pomiroeu.
Nato a Bergamo, ha impiegato la sua vita dietro i fornelli, cercando di riversare la creatività che da sempre lo contraddistingue, nella creazione di piatti e ricette originali.

Formazione di Giancarlo Morelli

La sua formazione si arricchisce in giro per il mondo, per poi stazionarsi a Seregno, nel centro storico, dove nasce il suo ristorante Pomiroeu che ha ormai superato i 25 anni di attività.

Una sua grande passione e’il Perù. Li’ adora ritornare quando può, cercando un interessante scambio cultural-culinario, che senz’altro arricchisce la sua cucina.

Il suo motto è la ricerca della materia prima. L’estrazione pura del gusto, la ricerca della cucina sana, il rispetto degli equilibri degli ingredienti, sono il suo punto di forza.

Viene chiamato spesso in vari locali in tutta Italia, per avviarli o creare degli eventi, vista la sua nomea legata alla qualità ed allo stile ricercato.

Pomiroeu

Il termine in sé, è una para dialettale che significa Pometo, un borgo di Seregno noto per la coltivazione delle mele.

Il locale nasce circa 26 anni fa, con lo chef Giancarlo Morelli, diventato il simbolo del ristorante.

Il ricco menù è frutto della ricca esperienza di vita dello chef e dei suoi viaggi in giro per il mondo. Il menu particolarmente variegato, predilige più la carne, ma sempre cucinato e poi servito con grande fantasia.

Lo stile indiscutibile dello chef, rendono tutte le pietanze sempre nuove, originali ed eleganti.

Al Pomiroeu si organizzano spesso eventi per ricorrenze o veri e propri banchetti. Il locale è davvero elegante, con una cantina in pietra. La cucina creativa ed i vini internazionali, completano il risultato elevato di questa location.

Il segreto della cucina è l’uso degli ingredienti, davvero semplici e freschi, che parlano delle origini e dell’ambiente intorno.

Altri locali

Il ristorante stellato Pomiroeu che nasce nel 1993, è solo il primo che porta l’impronta dello chef Morelli, a seguire c’è del suo anche in altri locali…

Il Phi Beach, ristorante estivo nato nel 2011 in Costa Smeralda, la trattoria Trombetta a Milano nel 2015, il Bulk, Mixology food bar ed il Morelli Milano aperti nel 2017, sono tutti locali dello chef stellato, personalizzati con il suo stile eclettico e sempre in continua evoluzione.

Ognuno di questi, grazie alle sue caratteristiche, gode di ottimo successo e recensioni positive.
Lo che Morelli non improvvisa mai, ogni piatto, ogni presentazione, è frutto di studio e di originalità.

I suoi 45 anni di esperienza in cucina, sono frutto di esperienza fatta sul campo.

Dapprima negli Stati Uniti, passando per le navi da crociera, poi in Europa, ed anche in sud America. Ha portato nei suoi piatti il meglio dei suoi viaggi, qualcosa che stando chiusi in una cucina non potrà mai essere realizzato.

Nel 2009 arriva la stella Michelin.
Proprio in quel periodo viaggiava spesso in Perù, Libano ed Argentina.

Molto probabilmente quelle esperienze hanno contribuito al premio, che comunque può essere considerato un riconoscimento per tutta la sua carriera culinaria.

Recensioni sui locali

Il locale che lo identifica maggiormente è il Morelli di Milano, qui può liberare tutta la sua fantasia, esprimendo il top di quello che ha acquisito durante i suoi viaggi.

Locale come sempre molto elegante, sempre affollato, adatto ed alla moda per ogni evento o cena importante.

Ogni piatto è un’opera d’arte e lo chef è la più grande attrazione del locale, visto che i suoi locali sono abbastanza conosciuti e ben recensiti.
Sicuramente se si passa da Milano, non si può non cenare al Morelli!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche