Insalata caprese: ricetta fresca e semplice

Pochi ingredienti, semplici e genuini: insalata caprese.

Durante l’estate può capitare di essere indecisi su cosa cucinare, perché spesso ci si vuole astenere dall’accensione del forno o dal mettersi ai fornelli, per evitare che l’ambiente in cui soggiorniamo diventi ancora più caldo.

Per fortuna esistono delle pietanze fresche in grado di risolvere i problemi del forno e dei fornelli citati sopra, con solamente pochi minuti di preparazione.

Stiamo parlando dell’insalata di riso, in cui si possono aggiungere svariati tipi di ingredienti, della pasta tonnata oppure dell’insalata caprese. Esso è un piatto di origine napoletana, il cui nome deriva dall’isola di Capri, a base di mozzarella, pomodori, basilico e l’olio extra vergine d’oliva.

Insalata caprese, valori nutrizionali

Oltre che essere una pietanza buona e veloce, è anche sana grazie alle proprietà dei suoi ingredienti.
Ad esempio la mozzarella, uno degli ingredienti principali.

Grazie alla presenza di calcio e proteine, è molto utile al rafforzamento delle ossa e a chi pratica attività sportiva. 100 g di mozzarella di bufala contengono circa 272 kCal; e i pomodori sono il secondo ingrediente principale.

Essi sono dei veri e propri contenitori di vitamine, tra le quali ricordiamo la vitamina E, la vitamina D e acido ascorbico. Essi favoriscono anche la digestione, grazie alla presenza di acidi organici.

Ovviamente un suo abuso può avere degli effetti collaterali, come per esempio diarrea e un’eccessiva quantità di sodio. 100 grammi di pomodori contengono circa 17 kCal.

Basta chiacchierare, è giunto il momento di mettersi ai fornelli e preparare questa delizia.

Ingredienti per 2 persone e Preparazione

  • Mozzarella di Bufala 250 gr;
  • 4 pomodori;
  • 1 ciuffo di basilico;
  • sale fino Q.B;
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
  1. Lavare i pomodori, eliminare il peduncolo verde e tagliare delle fette in modo che abbiano uno spessore di circa 1 cm;
  2. Affettare la mozzarella, che non deve essere eccessivamente fredda, e tagliarla in modo da ottenere delle fette di 1 cm circa di spessore;
  3. Lavare il basico e farlo asciugare;
  4. Posizionare sul piatto una fetta di pomodoro alternata a una di mozzarella, così da ottenere una “striscia” colorata bianca e rossa;
  5. Porre il tutto il frigorifero per almeno 60 minuti;
  6. Tirare fuori dal frigorifero l’insalata e condire a piacimento con sale e olio extravergine d’oliva;
  7. Aggiungere il basilico solo quando è arrivato il momento di servire.

Esiste una versione in cui si possono aggiungere acciughe e olive. Per attuare questa modifica basta annettere il pesce e il frutto che origina l’olio, dopo aver completato la quarta fase descritta nel paragrafo precedente.

Consigli utili

  • Utilizzare prodotti Bio o di ottima qualità;
  • La mozzarella può essere sostituita dal fiordilatte, in modo da rendere il tutto più leggero;
  • I pomodori devono essere grandi e maturi, ma non eccessivamente morbidi. Infatti in caso d’eccessiva maturità, essi perderebbero dell’acqua, la quale andrebbe a rovinare il sapore della mozzarella;
  • Il sale va aggiunto solo sui pomodori e non sulla mozzarella, per evitare di rovinare il sapore di quest’ultima;
  • Il pepe nero non è presente nella lista degli ingredienti, ma nulla ne vieta l’utilizzo;
  • Evitare di aggiungere salse come maionese, senape e ketchup, perché andrebbero a rovinare il sapore particolare del piatto. Oltre che ad appesantirlo;
  • Per rendere il tutto più accattivante si può aggiungere un filo d’aceto balsamico e qualche pomodoro ciliegina;
  • Molti tendono a sostituire il basilico con l’origano. Nulla lo vieta, ma basta che esso sia di qualità e con un buon profumo.
Scritto da Redazione Online
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pasta allo yogurt, di cosa si tratta?

Crema catalana light, buona con poche calorie

Leggi anche
Contents.media