La Lombardia è prima in Italia con 58 ristoranti stellati

La Lombardia è prima in Italia con 58 ristoranti stellati mentre la prima provincia della lista è quella di Napoli con ben 20 ristoranti. E’ da poco uscita la tanto attesa, soprattutto da parte degli chef, Guida Michelin 2016 che contiene molte novità e tante polemiche.

Alla ristorazione milanese sono state assegnate tre stelle in più, ad Antonio Guida del ristorante Seta, a Filippo Gozzoli del ristorante di Armani e Yoji Tokuyoshi del ristorante Tokuyoshi.

Lo scorso dicembre l’edizione2016 della guida rossa è stata presentata a Milano e ben 24 sono le new entry che da questa edizione entrano nell’Olimpo dei ristoranti stellati.

L’Italia è presente con 288 ristoranti ad una stella, 38 con due stelle ed 8 con tre stelle, per un totale di 334 ristoranti.

Molti sono gli chef sotto i 35 anni presenti nella guida. Perdono la stella ‘Trussardi alla Scala’ e il ‘Pont de Ferr’.

Per il mondo a due stelle arrivano Casa Perbellini di Verona con lo chef Giancarlo Perbellini e Gourmetstube Einhorn a Mules, in provincia di Bolzano, con lo chef Peter Girtler. La Guida Michelin è in vendita dall’11 Dicembre 2015 e la App gratuita dei Ristoranti Michelin è scaricabile dal sito.

La Lombardia è prima in Italia con 58 ristoranti stellati

Ecco la lista delle novità dei Ristoranti Michelin Italia 2016 :

TRE STELLE

Sono 8 in totale, ecco l’elenco completo :

Piazza Duomo – Alba
Da Vittorio – Brusaporto (Bergamo)
Dal Pescatore – Canneto Sull’Oglio (Mantova)
Reale – Castel di Sangro (L’Aquila)
Enoteca Pinchiorri – Firenze
Osteria Francescana – Modena
La Pergola – Roma
Le Calandre – Rubano (Padova)


DUE STELLE

Sono 38 in totale ecco le due novità:

Casa Perbellini – Verona
Gourmetstube Einhorn – Mules (Bolzano)


UNA STELLA

Sono 288 i ristoranti, ecco le 26 novità:

I Due Buoi – Alessandria
La Tana Gourmet – Asiago (Vicenza)

Aqua Crua – Barbarano Vicentino (Vicenza)
Bacco – Barletta

Meo Modo – Chiusdino (Siena)

L’Argine di Vencò – Dolegna del Collio – Vencò
Signum di Salina – Isole Eolie
Acquerello – Fagnano Olona (Varese)
Borgo San Jacopo – Firenze
Castello – Grinzane Cavour (Cuneo)
Atman a Villa Rospigliosi – Lamporecchio (Pistoia)

Shalai – Linguaglossa (Catania)

Armani – Milano

Seta – Milano
Tokuyoshi – Milano
Dolce Vita Stube – Naturno (Bolzano)
Vespasia – Norcia (Perugia)

Cielo – Ostuni
Enoteca al Parlamento Achilli – Roma

Re Maurì – Salerno

Don Geppi – Sant’Agnello (Napoli)
Aga – San Vito di Cadore (Belluno)
Alpenroyal Gourmet – Selva di Val Gardena (Bolzano)
Osteria Arbustico – Valva (Salerno)

Dopolavoro – Venezia

Oro Restaurant – Venezia

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Migliori ristoranti Michelin 2016 a Roma

Il ristorante messicano Bésame Mucho ha aperto a Milano

Leggi anche
Contents.media