Quanto tempo dura il pane congelato? Alcuni consigli

+Il pane non manca mai sulle tavole degli italiani. Per la puccetta, per farcirlo è sempre perfetto: per non sprecarlo, ecco quanto tempo dura il pane congelato.

Il pane è un alimento che non può mai mancare sulle nostre tavole. All’interno della dieta mediterranea infatti, i carboidrati sono un macronutriente indispensabile, principale fonte di energia per il nostro organismo. In questo articolo vediamo l’utilità del pane congelato e capiamo quanto tempo dura.

Tuttavia non sempre è possibile recarsi al panificio per comprare il pane fresco da mettere in tavola ogni giorno. Sebbene sul mercato siano disponibili numerosi prodotti sostituti del pane, come grissini, sfogliatine, pane in cassetta ecc., questi sono prodotti da utilizzare solo una tantum, poiché pieni di conservanti e sali aggiunti che non apportano alcun beneficio per il nostro organismo.

La scelta ottimale per garantire il giusto apporto di carboidrati nella nostra alimentazione quotidiana, è sempre quella di acquistare il pane fresco in un panificio artigianale, garanzia dell’utilizzo di prodotti naturali e genuini.

Ma la frenesia e il caos del quotidiano ormai rendono ardua anche un’azione apparentemente semplice come quella di acquistare il pane, il tempo libero a nostra disposizione infatti, è sempre di meno. In questi casi una buona soluzione è rappresentata dalla scelta di congelare il pane. In questo modo potrete conservare per tempi abbastanza lunghi il pane fresco venduto nel vostro panificio di fiducia.

Grazie al congelamento potrete disporre sempre del pane come appena sfornato, l’importante è seguite dei piccoli accorgimenti sia al momento della conservazione in freezer che al momento dello scongelamento.

Quanto tempo dura il pane congelato?

Grazie al congelamento potrete conservare il pane per periodi molto più lunghi rispetto al normale.

Infatti, potrete conservare il pane nel vostro freezer per un periodo che va da 1 a 2 mesi, durante il quale vi basterà semplicemente utilizzare una padella o un fornetto per gustare un pane caldo e croccante come fresco di panificio.

Seguendo questi piccoli e semplici consigli, potrete mettere in tavola in ogni momento il vostro pane preferito.

pane da congelare

Come scongelare il pane

Per scongelare il pane la scelta ottimale è quello di tirarlo fuori dal freezer un paio d’ore prima dall’utilizzo e lasciarlo scongelare a temperatura ambiente. Una volta che il pane si sarà ammorbidito potrete scaldarlo velocemente in forno o i padella in modo tale da donare al pane la fragranza tipica del pane appena sfornato.

Nei casi in cui il tempo a vostra disposizione dovesse essere poco, per scongelare il pane potrete anche utilizzare il forno a microonde. In questo caso però sarà necessario porre molta attenzione al processo di scongelamento, ponendo il pane nel forno solo per pochi minuti alla temperatura media per poi passare alla modalità grill per 1-2 minuti, sempre alla temperatura media.

pane da scongelare

Come congelare il pane

Congelare il pane è semplicissimo. Il segreto per avere sempre in casa un pane come fresco è quello di congelarlo subito dopo il suo acquisto. Sarà sufficiente procurarvi un sacchetto in plastica per alimenti o un involucro di carta stagnola, riporvi all’interno il pane e conservarlo in freezer.

In poche ore il pane sarà perfettamente surgelato. La confezione da utilizzare può essere scelta in base al formato del pane, che si tratti di un filone, di rosette o di piccoli panini, potrete scegliere quello che reputate il modo migliore per conservarlo nel vostro congelatore.

Un consiglio molto utile per evitare sprechi, nel caso in cui abbiate acquistato una pagnotta di pane abbastanza grande, è quello di affettarla quando è fresca per poi congelare separatamente in tanti involucri un numero di fette adatto al consumo giornaliero.

Un’altra cosa molto importante all’atto del congelamento del pane infine, è quella di cercare di eliminare tutta l’aria in eccesso all’interno della confezione utilizzata per conservarlo, per questo è sempre consigliabile cercare di avvolgerlo il più possibile nella pellicola della busta o nella carta stagnola.

pane farcito

Scritto da alice sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I locali migliori dove mangiare street food a Bologna

Quanto dura il pollo cotto in frigo? Ecco alcuni consigli pratici

Leggi anche
Contentsads.com