Notizie.it logo

Pasta leggera e veloce, i condimenti più adatti

pasta leggera e veloce

Scegli il condimento che più preferisci per dare gusto alla tua pasta, leggera e veloce.

La pasta per gli Italiani si sa, è un piatto che non può mai mancare sulla tavola. Un bel piatto di pasta va bene in tutte le occasioni, da una cena tra amici ad un ricevimento formale. Il bello della pasta è che ci si può sbizzarrire creando infinite combinazioni di condimenti. La pasta è buona sia asciutta sia in brodo, si sposa perfettamente con condimenti leggeri o molto elaborati. In questo articolo ci saranno diversi spunti per preparare della pasta leggera e veloce.

Ricette per una pasta leggera e veloce

Il primo passo è la scelta del condimento. Per un pasto semplice, magari da consumare fuori casa, conviene optare per qualcosa di leggero che non appesantisca. Un condimento sfizioso, non troppo elaborato, caldo o freddo a seconda delle esigenze, che non sia una bomba calorica ma che allo stesso tempo non rinunci al gusto.

Ecco alcune ricette facili e veloci da preparare.

Pasta con pomodori secchi

  1. Preparare i pomodori secchi immergendoli qualche minuto nell’acqua tiepida per ammorbidirli.
  2. Metterli nel frullatore insieme ad una fogliolina di basilico, qualche scaglia di parmigiano reggiano, e, a piacere, aggiungere capperi, acciughe, olive nere.
  3. Una volta scolata la pasta, aggiungere il pesto a freddo, condendo con una foglia di basilico intera e qualche pomodorino secco croccante.

pasta pomodori secchi

Insalata di pasta caprese

  1. Mentre cuoce la pasta, tagliare a dadini i pomodori, avendo cura di scolarli con cura.
  2. Aggiungere la mozzarella a pezzetti e qualche foglia di basilico.
  3. Il pesto va aggiunto a freddo, e la pasta si può gustare tiepida o fredda.

pasta caprese leggera

Pasta alla crudaiola

  1. Tagliare i pomodori a dadini, scolandoli con cura, e aggiungere le olive nere a rondelle. In alternativa si possono aggiungere o sostituire le classiche olive verdi.
  2. Se piacciono, si possono aggiungere anche dadini di melanzane precedentemente cotte.
  3. Aggiustare il sapore del condimento con olio, sale e pepe e aggiungerlo alla pasta una volta scolata. Servire tiepido o freddo.

pasta alla crudaiola

Pasta al tonno, olive e limone

  1. Mentre cuoce la pasta, si mescolano insieme le rondelle di olive verdi e nere insieme al tonno, che non va completamente scolato.
  2. Aggiungere un filo d’olio, un pizzico di sale e qualche pezzettino di basilico.
  3. Una volta scolata e condita la pasta, si aggiunge la scorza di limone grattugiata finemente sopra la pasta, senza esagerare con la quantità.

Ad ognuna delle ricette proposte si può aggiungere del formaggio filante e cremoso, per dare un tocco più gustoso senza rinunciare alla leggerezza.

pasta tonno olive limone

La scelta della pasta

Scelto il condimento, il più è fatto. Ora non resta che scegliere il formato di pasta adeguato.

Innanzitutto per ogni piatto bisogna scegliere la pasta più adatta. Pasta lunga o pasta corta? Sembra una scelta dettata dalle preferenze personali, ma non è solo questione di gusti.

Abbinare una pasta molto grande ed elaborata, come ad esempio i conchiglioni, ad un condimento semplice da tutti i giorni, rende il piatto decisamente sotto tono. Lo stesso si può dire se si abbina un condimento importante e sostanzioso, come ad esempio a base di pesce o di frutti di mare, ad una pastina.

Quindi la prima regola da tenere a mente quando si vuole cucinare un buon piatto di pasta è la seguente: “più complesso è il condimento scelto, maggiore dovrà essere la dimensione della pasta”.

Per le ricette consigliate in questo articolo, si suggerisce l’uso della pasta corta, come farfalle, fusilli o maccheroncini. Fondamentale è scegliere pasta rugosa, capace di trattenere meglio i sughi e i sapori.

Una buona alternativa, può essere anche la pasta integrale, più leggera e digeribile.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche