Notizie.it logo

Patate al forno con besciamella: sfizioso e cremoso

patate al forno con besciamella

Patate al forno, un secondo semplicemente sostanzioso.

Le patate al forno con besciamella sono un piatto davvero prelibato e gustoso, l’ideale per tutta la famiglia e per il pranzo della domenica, ma anche come contorno a Natale e nelle festività.

Si sa che il tubero della patata porta subito in tavola una sensazione di gioia, in tutte le sue preparazioni, come il puré con il cotechino, le smashed potatoes del giorno del Ringraziamento statunitense, oppure le classiche patatine fritte tanto amate dai giovani e dai bambini (con la mitica cotoletta o con l’hamburger).

In questa versione super golosa, le patate sono cotte al forno, amalgamate con besciamella filante e cremosa, su un letto di prosciutto che rende il tutto ancora più appetitoso.

Pure essendo una ricetta molto scenografica e conviviale, è estremamente facile da realizzare, anche per le mani meno esperte in cucina.

Ecco qui tutte le dosi, le tempistiche e gli ingredienti necessari per realizzare le patate al forno con besciamella e far felici tutti i commensali, in famiglia o in compagnia di amici.

Patate al forno con besciamella

Ingredienti

  • 1 kg di patate;
  • 1 mozzarella:
  • 1 etto di prosciutto cotto;
  • 500 gr di besciamella;
  • 250 gr di formaggio grana grattugiato;
  • sale e pepe q.b.

Dosi: 4 persone

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 25 minuti

Preparazione

  1. Prima di tutto si lavano le patate sotto l’acqua fredda corrente per eliminare eventuali residui di terra e impurità: si procede a cuocerle in abbondante acqua salata, facendo trascorrere circa mezz’ora dal momento del bollore.
    Una volta cotte, si raffreddano immediatamente in una boule con acqua e ghiaccio e si sbucciano.
  2. Ora è il momento di tagliarle a fette piuttosto regolari, delle rondelle di qualche mm di spessore.
  3. Si prepara la teglia sovrapponendo la besciamella, le fette di prosciutto cotto, di mozzarella e le rondelle di patate, come se si trattasse di una lasagna.
  4. È il momento di cospargere la superficie delle patate con una dose generosa di formaggio grana grattugiato che, oltre ad insaporire il piatto, costituirà quella deliziosa crosticina croccante sulla superficie.
  5. Si inforna la pirofila a 180° C per circa 30 minuti, attivando la funzione grill per gli ultimi due della cottura.
  6. Le patate al forno con besciamella sono pronte per riposare, in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino e si sposino a meraviglia tra di loro.

Il piatto è buono tiepido, soprattutto il giorno dopo la preparazione, quindi è consigliato cucinarlo almeno 24 ore prima, soprattutto se deve fare da sovrano in un pranzo natalizio in famiglia.

Come fare la besciamella fatta in casa

Se si dispone di tempo, si può realizzare la besciamella in modo casalingo, invece di utilizzare la versione già pronta che si trova in commercio.

Serviranno:

  • 500 ml di latte;
  • 50 gr di burro;
  • 40 gr di fecola di patate o di farina;
  • un pizzico di noce moscata;
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Come prima cosa è necessario far sciogliere a fiamma molto dolce il burro in un pentolino con fondo spesso, facendo attenzione che non si bruci, unendo a poco a poco la fecola di patate o la farina.
  2. Nel caso in cui si utilizzi quest’ultima è importante mescolare con cura fino ad ottenere un composto molto omogeneo di un colore tendente alla nocciola.

    Ci si può aiutare con una frusta manuale.

  3. Si aggiunge il latte a filo con la pentola dal fuoco e si continua a mescolare in modo da ottenere un composto liscio, denso ed omogeneo.
  4. Alla fine si aggiunge un pizzico di noce moscata e il sale.

Varianti

Per un gusto più deciso si può sostituire il prosciutto cotto con lo speck, con del guanciale a fette o della pancetta a cubetti, oppure si può aggiungere un formaggio più saporito e stagionato come il pecorino o la groviera.

Per un risultato dolce e delicato, soprattutto per i bambini, si arricchisce il piatto con zucchine, carote e piselli, un modo intelligente per avvicinare i più piccoli al consumo della verdura.

L’abbinamento col vino vuole un bianco aromatico, leggero e fruttato, oppure una bollicina come un Prosecco di Valdobbiadene. È consigliato anche un rosato, soprattutto per il connubio con il prosciutto o la scelta di altri insaccati.
Sarà un vero tripudio di gusto!

© Riproduzione riservata
Leggi anche